LA RESILIENZA DI DUE AQUILANI IN UN LIBRO, ''PER IMPARARE A RIALZARSI, BISOGNA CADERE'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

LA RESILIENZA DI DUE AQUILANI IN UN LIBRO,
''PER IMPARARE A RIALZARSI, BISOGNA CADERE''

Pubblicazione: 25 febbraio 2018 alle ore 08:45

Marco Proietti e Chiara Nardi
di

L’AQUILA - Sapersi orientare nei momenti di stallo, nelle situazioni difficili e assumere consapevolezza dei propri limiti, sfruttando al meglio capacità e abilità, per costruire un percorso all’insegna della felicità, “perché chi non cade non impara a rialzarsi”.

Sono alcuni dei punti chiave del libro Resilienza: istruzioni per l'uso, scritto a quattro mani da Chiara Nardi e Marco Proietti, due giovani aquilani di 28 e 29 anni, che hanno deciso di condividere la loro esperienza per metterla a disposizione della collettività, partendo dagli eventi sismici del 6 aprile 2009.

“Abbiamo scritto questo manuale per incoraggiare chi è in una fase di stallo e sente di non progredire, perché noi ci siamo sentiti così: fermi, non sapevamo come reagire, avevamo bisogno di risposte, ma cercavamo nel posto sbagliato, ognuno ha tutto il necessario per andare avanti dentro di sé e con questo libro vogliamo offrire a tutti una guida per imparare a orientarsi”, spiega ad AbruzzoWeb Proietti.

Poche le pagine dedicate al terremoto, una scelta strategica “per non trattare nuovamente un argomento già molto inflazionato”.

“Parlando di resilienza e viste le nostre origini non potevamo non dedicare un piccolo spazio alla nostra città, ma abbiamo preferito darne solo uno spaccato, parlandone in modo marginale, come esperienza vissuta e dalla quale abbiamo imparato molto - racconta Chiara Nardi - perché sulla tragedia molto è già stato scritto e verrà ancora scritto. Ho conosciuto Marco un anno dopo il sisma, quindi la situazione era ancora molto caotica e incerta per tutti, il libro parte da lì”.

I due aquilani raccontano la loro storia, nata grazie a un trasloco nel post-sisma, i loro sogni, gli obiettivi da raggiungere e le difficoltà incontrate in questo percorso, soprattutto a livello emotivo e psicologico.

“Avevamo alle spalle una città distrutta e l’unica cosa certa era l’incertezza del nostro futuro, ci sentivamo impotenti e non sapevamo cosa fare - spiega ancora la scrittrice aquilana - poi abbiamo deciso di reagire, ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti ‘siamo vivi, dobbiamo andare avanti e dobbiamo farlo con tutta la grinta che abbiamo in corpo’, così abbiamo deciso di dare una svolta alla nostra vita e intraprendere un cammino nel settore imprenditoriale, nel ramo immobiliare”.

“Siamo andati fuori dai confini regionali per cercare di realizzare i nostri sogni, ovviamente, proprio quando avevamo raggiunto il traguardo, sono arrivati nuovi problemi e siamo tornati indietro - ammette la Nardi - non è stato facile ammettere a noi stessi che tutti gli sforzi erano stati vanificati, ma dopo 5 anni di sacrifici siamo tornati all’Aquila e a livello psicologico questo ci ha destabilizzati, la fiducia ha iniziato a vacillare”. 

Da questa fase sono nate le prime tecniche, riportate in Resilienza: istruzioni per l’uso, per prendere coraggio e “guardare in faccia le difficoltà con forza, quasi come una sfida”.

“Dovevamo lottare e ci siamo creati dei punti dai quali partire per iniziare nuovamente il nostro percorso, basati principalmente su tre tecniche: quella della somma, della moltiplicazione e della focalizzazione, che non spiegherò nel dettaglio altrimenti rischio di fare qualche spoiler - scherza Proietti - A questo punto ci siamo resi conto che bisognava ripartire proprio dal nostro insuccesso, prenderne coscienza e imparare la lezione, così abbiamo iniziato a condividere con altri i nostri dubbi, le difficoltà e le nostre paure, è stato il momento in cui tutto è cambiato”.

Oggi i due giovani aquilani sono titolari di una società di investimento, la Real Eagle Investor Srl, che opera a Roma, un primo traguardo che è stato possibile raggiungere solo mettendoci in discussione, prendendo coscienza di ciò che siamo, accettando i nostri limiti e partendo dalle abilità che abbiamo maturato per farne il nostro cavallo di battaglia”, aggiunge la Nardi.

Il futuro per i due giovani imprenditori e scrittori è un libro ancora da scrivere: “L’idea a breve giro è quella di riuscire a creare una versione limitata di Resilienza: istruzioni per l’uso in audiolibro, trovando magari un doppiatore importante che presti la propria voce al testo - conclude la 28enne aquilana - e devolvere tutto ricavato per le persone bisognose, in particolare a tutte quelle famiglie che hanno a carico persone costrette a stare a letto, che sono spesso dimenticate dallo Stato e sulle quali grava totalmente la spesa sanitaria; poi vorremmo andare a vivere insieme, creare una famiglia e far crescere la nostra società”.

Il libro, uscito  la prima settimana di gennaio, ha già avuto dei riscontri importanti: “Moltissime persone ci hanno contattato perché interessati alla nostra storia, sia a livello nazionale, che locale, presto ci sarà la prima presentazione ufficiale, che non potevamo non fare all’Aquila, saremo ospitati dalla libreria Colacchi, ma ci saranno ancora molte sorprese”.

I due aquilani, sono stati ospiti, il 21 febbraio scorso, della trasmissione Unomattina, accompagnati nella diretta dalla conduttrice Benedetta Rinaldi, dove hanno raccontato la loro esperienza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui