• Abruzzoweb sponsor

LANCIANO: 17ENNE AGGREDITO DA BRANCO, RISCHIA PERDITA OCCHIO

Pubblicazione: 15 settembre 2019 alle ore 20:03

LANCIANO - Un ragazzo di 17 anni ieri è stato aggredito durante l'apertura delle feste di settembre a Lanciano.

A darne notizia è il padre, che su Facebook ha lanciato un appello: Mio figlio è stato aggredito e malmenato da 6 suoi coetanei (balordi) nel parcheggio largo Bianco, intorno alle 5.30; se qualcuno avesse visto qualcosa mi chiami", scrive l'uomo, che sul web ha lasciato anche il suo numero di cellulare.

AbruzzoWeb ha provato a mettersi in contatto con il padre del ragazzo, ma senza esito.

Il papà del giovane, poi, spiega che il figlio "rischia di perdere un occhio".

Tanti i messaggi di solidarietà che stanno arrivando alla famiglia del 17enne.

"Spero che li prendano e spero in pene severe anche se sono minorenni, da mamma mi piange il cuore per tanta violenza e faccio tantissimi auguri a questo ragazzo di buona guarigione!", scrive un'utente.

E ancora: "Un grande in bocca al lupo al ragazzo. Spero che trovino gli aggressori e che siamo puniti", "Per queste azioni non ci sono parole, solo vergogna!", "Siamo in una società malata", si legge ancora su Fb.

Il web è unanime nel chiedere "pene severe per gli aggressori" e nell'augurare al giovane di riprendersi in fretta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui