• Abruzzoweb sponsor

LANCIANO: PIANO NEVE, PRONTI 35 MEZZI E 600 QUINTALI DI SALE

Pubblicazione: 02 gennaio 2019 alle ore 15:38

LANCIANO - La Giunta Pupillo ha approvato il 27 dicembre 2018 il Piano neve 2019 redatto dal responsabile della Protezione Civile comunale, ingegner Fausto Boccabella, del Settore Lavori Pubblici.

Il Piano neve 2019 conta su 35 mezzi messi a disposizione da 13 ditte private, cui vanno aggiunti i 4 mezzi di proprietà comunale. Si tratta di pale gommate, bobcat con lama, motopossibili, camion e trattori con lama, terna gommati e mezzi spargisale che saranno impegnati, a seconda delle necessità, per lo sgombero della neve dalle strade e servizio spargisale.

È previsto inoltre l'impiego di 6 operatori a mano che coadiuveranno le attività dei mezzi e di 20 dipendenti della EcoLan che saranno impegnati nella pulitura dei principali marciapiedi e delle zone pedonali, con priorità a quelli più utilizzati e potenzialmente pericolosi.

Il Piano prevede una divisione del territorio comunale in due zone (centro e contrade) di 19 comparti, con relativa assegnazione degli stessi alle ditte private incaricate dello sgombero neve.

Le ditte sono: Marfisi & Giancristofaro, Casalanguida Raimondo, Giuseppe Bellisario, Florindo Natale, Cantelmo & Di Nenno, Euroter, Edilizia Di Biase Snc, Alessio Nasuti, Edin Costruzioni, Domenico Paoloemilio, Vivai Franceschini, La Margherita e Fratelli Cotellessa. La dislocazione dei mezzi sul territorio verrà effettuata secondo quanto previsto dalle mappe allegate al Piano, con priorità d’intervento sulle arterie stradali necessarie a collegare i principali presidi pubblici e di rilevanza sanitaria e sicurezza pubblica. Nello specifico: collegamento da/per casello autostrada A14; ospedale; cimitero; sedi Asl; guardia medica; Carabinieri; Commissariato di Polizia; Vigili del Fuoco; Casa Circondariale; Tribunale; Guardia di Finanza; Corpo Forestale; comando Polizia Municipale; canile comunale; uffici postali; Agenzia delle Entrate; Terminal Bus/Stazione. 

Per le operazioni di spargimento del sale sono a disposizione in deposito nell'autoparco comunale di Re di Coppe circa 600 quintali di sale. A seconda dell'intensità della nevicata e della possibilità della formazione del ghiaccio, del sale verrà messo a disposizione della cittadinanza in piazza Plebiscito, gratuitamente ed esclusivamente per uso personale. L’allerta e l’informazione per l’attivazione del Piano verrà data dai tecnici responsabili del Settore Lavori Pubblici.

Se l'evento di avverse condizioni meteo dovesse manifestarsi con il carattere della eccezionalità (neve al suolo superiore ai 40 cm e valutazione puntuale della funzione tecnica) verrà richiesta l'attivazione del Centro Operativo Comunale (COC) per la gestione dell'evento in ambito di Protezione Civile e conseguente attivazione delle ulteriori funzioni previste dal Piano. 

Raccomandazioni alla cittadinanza

Nella gestione operativa della emergenza neve anche i cittadini possono assumere un ruolo fondamentale per consentire il superamento delle diverse criticità che possono verificarsi in una città, come sottolineato nel punto 8 del Piano neve 2019. Il comportamento collaborativo della cittadinanza contribuisce infatti a rendere più efficienti ed efficaci le azioni previste.

In una situazione di emergenza, spesso è necessario modificare le proprie abitudini e cercare di contribuire, anche nel proprio interesse, al ripristino delle condizioni di normalità. Si raccomanda quindi che in occasione di nevicate i cittadini seguano questi consigli per ridurre i disagi causati dalla neve:

- Tenersi informati sulle previsioni meteo e sue evoluzioni specie a scala locale;
- Avere disponibile in ogni stabile ed in ogni struttura pubblica, oltre al sale, almeno una pala da neve;
- Evitare di ricorrere all’uso dell’automobile se non in casi di stretta necessità;
- Dotare i propri automezzi di catene o pneumatici da neve;
- Adeguare la velocità del veicolo in base alla stato delle strade e del traffico;
- Non lasciare in sosta la propria autovettura nei varchi creati per consentire i passaggi pedonali;
- Nei limiti del possibile, non lasciare la propria autovettura sulla strada pubblica in modo da non ostacolare il transito dei mezzi spalaneve;
- Dove possibile, parcheggiare le auto all’interno delle proprie aree private o garage per consentire un efficace e rapido intervento di sgombero neve e/o spargimento sale;
- La neve proveniente dalla pulizia eseguita sulle proprietà private deve essere diligentemente accumulata sulla stessa area privata evitando di accumularla sulla  strada;
- Durante e dopo le nevicate è opportuno che i proprietari o conduttori degli immobili a qualunque uso adibiti, provvedano a tenere sgomberi dalla neve i marciapiedi antistanti gli immobili; quando il marciapiede non esiste, uno spazio congruo per tutto il fronte degli edifici o delle recinzioni lungo le vie e le aree pubbliche per agevolare il transito dei pedoni;
- In caso di nevicate l'accumulo di neve generato dai mezzi spazzaneve lungo i bordi stradali di fianco alle auto in sosta o davanti agli accessi alle proprietà private deve essere rimosso a cura dei proprietari delle auto in sosta o degli accessi alle proprietà private;
- In caso di gelo, cospargere i passaggi antistanti gli immobili di sale ed altro materiale utile ad evitare pericolo ai pedoni;
- Le perdite dalle grondaie che potrebbero causare la formazione di stalattiti di ghiaccio pericolosamente pendenti su spazio pubblico o che potrebbero favorire la formazione di tratti di strada ghiacciata devono essere riparati tempestivamente;
- Per evitare problemi ai mezzi addetti allo sgombero della neve circolanti sulle strade comunali, in particolar modo a quelli di emergenza, i privati proprietari di aree, su cui vi fossero piante i cui rami insistano sulla strada pubblica, sono tenuti a operarne il taglio tempestivo almeno per la parte ingombrante;
- Durante la circolazione su strade non ostacolare il transito dei mezzi spargisale, sabbia  e/o spazzaneve; 
- In caso di mancato ritiro dei sacchi dei rifiuti o del mancato svuotamento del bidone della raccolta differenziata, ritirare i propri contenitori o sacchi dagli spazi pubblici.

Si consiglia di consultare il sito http://allarmeteo.regione.abruzzo.it per le informazioni sulle allerte e il sito istituzionale del Comune di Lanciano www.lanciano.eu per le altre informazioni del caso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui