LANCIANO: PICCHIA FAMILIARI,
ALLONTANATO DA CASA 28ENNE

Pubblicazione: 04 maggio 2018 alle ore 14:37

LANCIANO - Allontanato da casa dal giudice dopo che, per quasi un anno, ha maltrattato e minacciato padre, madre e sorella.

Il provvedimento cautelare è stato disposto oggi dal giudice per le indagini preliminari Massimo Canosa, su richiesta del pubblico ministero Serena Rossi, contro un 28enne.

L'indagine condotta dai carabinieri di Lanciano (Chieti), coordinati dal capitano Vincenzo Orlando, ha accertato che il giovane aveva lungamente consumato comportamenti aggressivi nei confronti dei componenti della famiglia.

Durante una lite con la sorella, inoltre, il 28enne ha preso a calci il cane di casa, pertanto deve rispondere anche di maltrattamento di animale, oltre che di lesioni personali aggravate e minaccia contro i familiari.

Il provvedimento del gip è stato motivato con la necessità di interrompere l'azione criminosa dell'uomo, il quale poteva avere altre occasioni per manifestare atteggiamenti violenti e aggressivi.

Ora il 28enne dovrà stare lontano dall'abitazione, con l'obbligo di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dai congiunti e di non comunicare con loro. Se il provvedimento non verrà osservato c'è la possibilità di inasprimento della misura cautelare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui