LANCIANO: QUATTORDICENNE PESTATO PER RAPINA, ARRESTATO VENTENNE ROM

Pubblicazione: 08 marzo 2017 alle ore 17:25

LANCIANO - Malmenato per rapina a 14 anni per soli 5 euro. Dopo 6 mesi dal fatto, i carabinieri di Lanciano hanno fatto luce sull'inquietante episodio e hanno arrestato, su disposizione del gip Massimo Canosa, il rom Sante De Rosa, 20 anni, di Lanciano, finito ai domiciliari.

Il brutto episodio è avvenuto lo scorso settembre.

L'indagato ha braccato il ragazzino e dopo averlo afferrato al braccio lo ha prima scaravento contro muro, all'interno di un vicolo del centro storico, poi colpito con tre pugni sull'addome.

Infine gli ha sfilato i pochi spiccioli che la giovane vittima aveva in tasca, ammontanti a 5 euro.

Il provvedimento cautelare è stato chiesto dal procuratore facente funzione Rosaria Vecchi.

Medicato in ospedale il ragazzino ha riportato contusioni all'addome.

La denuncia del brutale episodio di rapina è stata fatta dai genitori del minorenne.

All'identificazione dell'aggressore si è giunti grazie alle testimonianze di un altro minore e di una passante, i quali, con senso civico, si sono messi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Per la procura l'arrestato, privo di lavoro, trarrebbe i propri profitti dal compimento di attività illecite.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui