LEGALITA': QUESTORE PESCARA AI GIOVANI, ''C'E' TROPPA CULTURA DEL BRANCO''

Pubblicazione: 11 aprile 2017 alle ore 09:07

PESCARA - Pesa bene le parole perché non vuole assolutamente essere "frainteso". 

Ma il questore di Pescara Francesco Misiti, a margine della Festa Nazionale della Polizia, all'Aurum, ci tiene a dire che nella sua esperienza pescarese, "fin qui molto positiva, è una bella città in fermento", c'è però da segnalare qualche problema con i giovani. "

Andrebbero un po' rieducati alla legalità - ha detto il Questore - vedo troppa cultura del branco, mentre ci si può divertire anche senza sfiorare le regole. E' un 'piccolo' problema di tipo culturale e sociale: troppe risse, troppi sforamenti. Non voglio essere frainteso, sia chiaro, non sto parlando di 'emergenza', ma certo si potrebbe fare di più e dobbiamo fare qualcosa", chiude il questore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui