• Abruzzoweb sponsor

LEOPOLDA: RENZI,''IV GARANTISTA'', ATTACCA SALVINI SU BIBBIANO E GENITORI

Pubblicazione: 20 ottobre 2019 alle ore 16:12

FIRENZE - "Noi siamo garantisti, non possiamo strizzare l'occhio al giustizialismo".

Ad affermarlo è stato il leader di Italia viva, Matteo Renzi, dal palco della Leopolda. 

E per marcare le distanze di Iv soprattutto da Matteo Salvini ha citato due esempi, Bibbiano e il caso dei suoi genitori. 

"Qualcuno in piazza porta i bambini dicendo che sono i bambini di Bibbiano e mettendo in crisi il nostro settore dell'accoglienza e dell'affido - così il leader di Iv -: io sto con i genitori affidatari che sono persone per bene, io sto con il mondo del terzo settore, io sto con il volontariato, io sto con l'associazionismo, e non con chi fa politica sulla pelle dei bambini". 

"Salvini ieri ha cercato la rissa personale, ha parlato dei miei genitori dalla piazza di San Giovanni, e lo ha fatto dicendo che loro non sono incensurati - secondo esempio - di Renzi - con ciò dimostrando che non conosce la Costituzione, perché sono incensurate le persone che non hanno una sentenza di condanna passata in giudicato, cioè col terzo grado".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui