LFOUNDRY: VICE PRESIDENTE GALBIATI RICEVE PREMIO INTERNAZIONALE ''LE MUSE''

Pubblicazione: 11 giugno 2018 alle ore 16:20

AVEZZANO - Un premio internazionale per l'impegno nella cultura e nell'imprenditori. A riceverlo, il 9 giugno scorso, nel solenne Salone del '500 di Palazzo Vecchio a Firenze, Sergio Galbiati, vice presidente della LFoudry di Avezzano (L'Aquila) nell'ambito della cinquantatreesima edizione del premio ‘Le Muse’, promossa dell’omonima Accademia Internazionale.

La solenne cerimonia ha visto premiate 12 eccellenze nel campo dell’arte, della cultura e della scienza. Si tratta di un prestigioso premio internazionale la cui prima edizione risale al lontano 1965 che nel corso degli anni ha visto premiati i più grandi nomi della musica, del teatro, della danza e della scienza.

Tra coloro che hanno ricevuto il premio negli anni precedenti: per la danza Carla Fracci, Alberto Testa, Raffaele Paganini, Frederic Olivieri. Vanno anche ricordati altri nomi eccelsi: per la letteratura grandi personaggi come Salvatore Quasimodo ed Eugenio Montale, per la musica Maria Callas e Katia Ricciarelli, per l’arte Henry Moore, Marc Chagall e Giacomo Manzù, per il cinema Alberto Sordi, Nino Manfredi e Sofia Loren.

“Sono assolutamente onorato di ricevere questo premio che a tutti gli effetti considero un riconoscimento al team LFoundry - dichiara Sergio Galbiati -. Il motivo del premio va infatti ricercato innanzitutto nella storia della nostra organizzazione e dello stabilimento di Avezzano. È un riconoscimento alla nostra capacità di resilienza, di fare impresa in modo sano, ispirati dai principi di responsabilità, sostenibilità e umanesimo”.

La cerimonia del Premio internazionale Le Muse, fondato da Giuliana Plastino Fiumicelli, cavalier Di Gran Croce, si è svolta alla presenza della presidenza del consiglio regionale toscano. I premi sono stati assegnati, oltre che a Sergio Galbiati (Apollo Musagete per l’imprenditoria) a: Pierangelo Scatena, poeta (Musa Calliope); Giacomo Marramao, filosofo e storico (Musa Clio); Luca Pignatelli, pittore (Musa Erato); Mietta Sighele, soprano (Musa Euterpe); Alessio Boni, attore (Musa Melpomene); Michail Jurowski, direttore d’orchestra (Musa Polimnia); Pompea Santoro, danzatrice (Musa Tersicone); Nicoletta Maraschio, professoressa (Musa Talia);   Stefano Grifoni, direttore del Pronto soccorso di Careggi (Musa Urania); Gianni Quaranta, scenografo (X Musa); Leone Pompucci, regista (XI Musa).



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui