LITE PER GELOSIA FINISCE CON UN COLPO DI PISTOLA
ALLA COMPAGNA, ARRESTATO 50ENNE DI AVEZZANO

Pubblicazione: 06 novembre 2017 alle ore 09:16

AVEZZANO - Una lite per gelosia sfocia in un tentato omicidio ad Alvito (Frosinone), dove Mario Eramo, un 50enne originario del posto ma residente ad Avezzano (L'Aquila), sabato sera ha esploso un colpo di pistola che ha raggiunto all'addome la compagna, Vaida Petratite, 33enne lituana.

L'uomo, che dopo la lite si è dato alla fuga, è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri di Sora (Frosinone): ora si trova nel carcere di Cassino (Frosinone).

La ragazza, invece, è ricoverata nel reparto di chirurgia in prognosi riservata. È stata sottoposta a un intervento chirurgico durante la notte.

I due vivevano insieme ad Avezzano.

Secondo la ricostruzione del Centro, l'uomo, impegnato nel settore della raccolta e commercializzazione di tartufi e già noto alle forze dell'ordine per precedenti denunce, verso le 22 di sabato dopo la cena insieme alla compagna, al fratello, la cognata e i due anziani genitori nella casa paterna, tra la coppia sarebbe iniziata un'accesa discussione riguardante presunti tradimenti reciproci.

La 33enne è stata colpita all'addome, vicino al fegato. La pallottola le ha attraversato parte dell'addome, restando all'interno. Lei ha perso molto sangue ma è rimasta cosciente.

Ad allertare i soccorsi è stato il fratello di Eramo, che ha subito chiamato il 118 e sul posto, dopo pochi minuti, è arrivata un'ambulanza.

Le condizioni della donna sono apparse subito gravi, soprattutto a causa dell'emorragia.

È stata medicata e trasportata in ospedale per essere sottoposta a un intervento chirurgico.

Ma all'arrivo dei carabinieri, pochi minuti dopo, sul posto non c'era più nesuno. Per questo, i militari hanno subito avviato le ricerche, in cui sono state impegnate una decina di pattuglie.

L'uomo è stato rintracciato verso la mezzanotte vicino la caserma dei carabinieri: sentendosi braccato e dopo essersi reso conto della gravità del gesto, stava andando a costituirsi.

Perquisito, è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica calibro 9 con matricola abrasa.

Perquisita anche l'abitazione di Avezzano dove vive la coppia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui