LUPI PARCO MAJELLA AVVISTATI VICINO LA COSTA, VETERINARI SULLE LORO TRACCE Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

LUPI PARCO MAJELLA AVVISTATI VICINO LA COSTA, VETERINARI SULLE LORO TRACCE

Pubblicazione: 27 aprile 2018 alle ore 15:04

(foto d'archivio)

CHIETI - I veterinari della Asl Lanciano Vasto e Chieti sono sulle tracce di lupi avvistati fuori dai confini del Parco nazionale della Majella.

In particolare a Fara San Martino (Chieti), tra località Feudo d'Ugni e alcune contrade di Lama dei Peligni, è stato avvistato un lupo di taglia grande, dal mantello rossiccio, ma anche vicino alla costa, nel centro abitato di San Vito Chietino.

Dopo tentativi di cattura non andati a buon fine, i veterinari si muoveranno con casacche con il logo Asl, in operazioni in collaborazione con Carabinieri forestali e personale del Parco, al mattino presto, al crepuscolo e nelle ore notturne mediante visori a raggi infrarossi.

L'obiettivo è catturare gli animali tramite teleanestesia per monitorarne i parametri biometrici, effettuare prelievi di materiale biologico per scongiurare presenza di malattie infettive e infestive e per consentire la reimmissione in luogo idoneo alla sopravvivenza.

Tutte azioni tese alla tutela e al benessere degli animali, che diversamente rischiano l'abbattimento con armi da fuoco, veleno o trappole da parte di bracconieri o cittadini spaventati.

"In questa circostanza è bene ricordare che il lupo è un animale schivo - sottolinea il direttore del Servizio Sanità animale, Giovanni Di Paolo - che fugge dall'uomo e non lo attacca se non in particolarissime situazioni. Va preservato per evitare l'eccessiva confidenza con le zone antropizzate che ne metterebbe a rischio la sopravvivenza".

"Le azioni che stiamo mettendo in campo hanno proprio la finalità di metterlo al sicuro, di evitare o, comunque, ridurre l'inquinamento genetico, ovvero l'incrocio tra lupi e cani domestici", spiega Di Paolo.

"Ovviamente si tratta anche di tranquillizzare i cittadini che potrebbero essere allarmati dalla presenza di questi esemplari nei centri urbani, ma non c'è da drammatizzare", conclude.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
Sanita'
Dal Mondo
Dall'Italia
Il Fatto
L'Aquila che riparte
Necrologie
Notizie liete
Qua la zampa
Terremoto e ricostruzione
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui