• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

MALORE BIMBI PESCARA: ESPERTA IZS, ''BATTERIO NON SOPRAVVIVE IN ACQUA CLORATA''

Pubblicazione: 07 giugno 2018 alle ore 19:10

PESCARA - Saranno necessari quattro giorni per conoscere i primi risultati degli accertamenti in corso all'Istituto Zooprofilattico (Izs) sui campioni sequestrati nei centri cottura che servono le mense delle scuole di Pescara. 

Lo ha annunciato Elisabetta Di Giannatale, responsabile del centro di referenza per il Campylobacter all'Istituto Zooprofilattico, sottolineando che "in un'acqua resa potabile per clorazione il Campylobacter non sopravvive" e spiegando che è più probabile che la contaminazione sia avvenuta attraverso il cibo. 

I primi risultati daranno esito di positività o negatività rispetto alla presenza del batterio. Poi, in caso di positività, verrà eseguita una comparazione di tipo genetico, "verrà sequenziato il Dna dei batteri per dire se sono gli stessi che hanno infettato i bambini". 

L'Izs, nelle sedi di Pescara e Teramo, a partire da oggi, sta analizzando campioni di pasti test, campioni di acqua e tamponi eseguiti sulle superfici dei centri cottura. Rispetto alla diffusione del batterio, l'esperta sottolinea che "se guardiamo ai casi europei la maggior parte è provocata da pollo e carne bianca".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui