MALORE SU NAVE CROCIERA, UOMO
TRASPORTATO IN OSPEDALE PESCARA

Pubblicazione: 10 luglio 2017 alle ore 16:07

PESCARA - Colpito da un sospetto attacco di appendicite mentre era su una nave da crociera partita da Venezia e diretta a Corfù (Grecia), è stato soccorso e trasferito in ospedale per accertamenti: è accaduto questa mattina, quando la sala operativa della Capitaneria di Porto di Pescara è stata allertata dalla nave da crociera 'Aida Blu', per un malore di un componente dell'equipaggio, un tedesco di 34 anni, colpito da forti dolori addominali.

Dopo le prime cure prestate dal medico di bordo, il comando della nave, che al momento della richiesta di aiuto si trovava a circa 56 miglia di fronte a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) con circa 2.600 passeggeri e 600 di equipaggio a bordo, ha deciso di continuare la navigazione con rotta su Pescara in attesa dei soccorsi. 

La sala operativa, con il 3° Nucleo Aereo della Guardia Costiera di stanza a Pescara, ha così disposto l' immediato decollo dell'elicottero di soccorso 'Nemo-12', unitamente al personale del 118 di Pescara, per procedere allo sbarco del 34enne.

Le operazioni di trasferimento, tramite un verricello, sono state eseguite a 30 miglia dalla costa, al largo di Giulianova (Teramo): in circa 15 minuti di volo il paziente è arrivato in aeroporto dove c'era ad attenderlo un'ambulanza. 

L'uomo, in codice giallo e condizioni instabili, con diagnosi di presunta appendicite, è stato ricoverato presso l'Ospedale Civile 'Santo Spirito' di Pescara. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui