• Abruzzoweb sponsor

MALTEMPO: CENTROSINISTRA PESCARA, ''GRAVI RITARDI DA PARTE COMUNE''

Pubblicazione: 11 luglio 2019 alle ore 14:37

PESCARA - I consiglieri di centrosinistra al Comune di Pescara oggi in conferenza stampa, a poche ore dal nubifragio e dalla grandinata che ha investito in particolare la città di Pescara, accusano di ritardi  nella macchina dell'emergenza. 

"Innanzitutto vogliamo esprimere il nostro sentimento di vicinanza alle persone rimaste ferite e a chi ha subito danni, e chiediamo che venga richiesto immediatamente lo stadio di emergenza per la calamità naturale - ha esordito il consigliere comunale Giacomo Cozzi -. Rispetto all'emergenza non hanno funzionato. Non potevamo aspettarci che si potesse fermare la grandine, ma alcune misure precauzionali non sono state messe secondo noi in atto, considerando che il Centro Funzionale d'Abruzzo aveva emesso il 9 luglio per il giorno di ieri, un avviso di condizioni meteorologiche avverse. Perché, una volta avuto l'avviso, non si è proceduto in primis con una riunione, a prevedere misure per fronteggiare l'arrivo del maltempo e garantire la sicurezza dei cittadini, come per esempio attivare gli operai comunali e la Polizia Municipale per chiudere per tempo le strade e chiedere ad Attiva di liberare e pulire le caditoie. E poi perché i numeri del Coc sono stati comunicati così in ritardo? Vogliamo anche sapere se i dirigenti comunali hanno adempiuto ai compiti previsti. Di questo ed altro chiederemo al sindaco di riferire in Consiglio Comunale con una interrogazione urgente e di un accesso agli atti, considerando che fortunatamente non ci sono state conseguenze più gravi per le persone". 

L'ex presidente del Consiglio Comunale Francesco Pagnanelli ha aggiunto che "Spiace ricordare che ieri pomeriggio i sottopassi erano aperti, i parcheggi al coperto erano aperti e le strade erano aperte. Ma soprattutto giova ricordare che si farà un Consiglio Comunale sulla sicurezza senza un assessore preposto, e che ieri non c'era un assessore alla Protezione Civile in un momento di grande criticità e di emergenza, e questo a oltre un mese dalla proclamazione degli eletti e con assessori già nominati". 

"L'adagiarsi in un grave e lungo ritardo nel costruire la macchina comunale -  aggiuge il consigliere Giovanni Di Iacovo - visto che a metà luglio non abbiamo assessori preposti con delega e commissioni attive, ci espone a rischi che, in episodi gravi come quello di ieri, non possono ricevere una risposta adeguata all'altezza. I grandi ritardi nella partenza di questa amministrazione ci ha esposto a ulteriori problematiche. Per questo invitiamo assolutamente la maggioranza a cercare di comporre il,quadro della Giunta e far partire la macchina comunale perché non possiamo sempre sperare che certe cose non accadano". 

Il consigliere Mirko Frattarelli, da parte sua ha rilevato che "mentre il Dipartimento della Protezione civile il 9 luglio diramava l'avviso di condizioni meteo avverse, il centrodestra era riunito a litigare per la spartizione delle poltrone e questo credo che sia una cosa grave che non può non essere sottaciuta". 

La consigliera Pd Stefania Catalano conclude: "Ci chiediamo se già da questa mattina sono stati attivati i controlli su asili e scuole, e questo considerando che c'è poco tempo perché ad agosto ci sono le ferie, e il 16 settembre inizierà il nuovo anno scolastico"



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui