MALTEMPO L'AQUILA: LETTORI, ''SOTTOPASSO ONNA ALLAGATO'', PREVISTE ANCORA PIOGGE

Pubblicazione: 03 novembre 2018 alle ore 16:04

L'AQUILA - "Il sottopasso pedonale nella frazione aquilana di Onna è difficilmente praticabile per passeggini e persone costrette su una sedia a rotelle, a causa di oltre 20 centimetri di acqua che lo hanno invaso".

Ancora disagi, dunque, per i cittadini aquilani legati all'ondata di maltempo che si è abbattuta sull'Abruzzo nei giorni scorsi.

A segnalarlo ad AbruzzoWeb sono due lettori. "Mi ci sono trovato a passare con un passeggino e non sono riuscito ad andare oltre per via della tanta acqua stantia. Serve un intervento per fare in modo che vengano stappati i tombini", segnala un giovane.

"Vista la chiusura della piscina di 'Verdeaqua' - scrive ironicamente un altro lettore - forse sarebbe opportuno sfruttare le piscine naturali che si sono formate nei nuovi sottopassi, pedonali e non, della linea ferroviaria intorno alla città dell'Aquila". 

Il maltempo, intanto, sembra aver dato una tregua, ma solo temporanea: da domani pomeriggio, infatti, secondo le previsioni di 3bmeteo.com, temporali e rovesci più o meno intensi torneranno ad abbattersi su tutta la regione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui