MALTEMPO: PENNE, EMERGENZA NEVE E TANTO LAVORO PER LA PROTEZIONE CIVILE

Pubblicazione: 06 gennaio 2017 alle ore 15:31

PENNE - Sono tante le chiamate che arrivano al numero telefonico del Coc di Penne (Pescara), attivato per l'emergenza neve (348.3973986). 

Diverse le richieste di soccorso registrate, soprattutto per ottenere la fornitura di farmaci e pulizia di strade innevate nelle contrade pennesi. 

I mezzi della protezione civile, come previsto dal Piano neve, hanno trasportato dializzati all'ospedale "San Massimo" e assistito anziani che vivono soli. 

All'opera ci sono al momento 7 mezzi che stanno spazzando (dalla scorsa notte) la neve sulle strade delle contrade, mentre un mezzo di piccole dimensioni opera ininterrottamente nelle strade del centro storico. 

Tutte le squadre, al momento, sono a lavoro e coordinate dal Centro Operativo Comunale (Coc). 

Alcune zone di Penne sono rimaste senza corrente elettrica (Collestella e Collemaggio), mentre a Roccafindamo, ci sono abitazioni ancora isolate poiché una bufera di neve impedisce di raggiungerle. 

Il sindaco Mario Semproni firmerà a breve una ordinanza di chiusura di parchi e cimiteri, nonché la sospensione del mercato cittadino di domani. 

"La situazione è molto critica e pericolosa - ha commentato il delegato comunale alla Protezione civile Antonio Baldacchini - invitiamo i cittadini a non mettersi in viaggio almeno nelle prossime 24 ore. Abbiamo criticità a Roccafinadamo, dove i mezzi comunali e provinciali stanno cercando di riaprire al transito le principali strade. Manca la corrente elettrica a Collestella e Collemaggio, mentre la protezione civile sta ultimando il trasporto di dializzati e assistenza ad anziani che vivono soli. L'ufficio tecnico sta monitorando anche alberi e impalcature che potrebbero cedere a causa della neve. Lo ripeto - conclude Baldacchini - la situazione è critica e invito i cittadini a non mettersi in viaggio".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui