MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA,
48ENNE MARTINSICURO PATTEGGIA

Pubblicazione: 10 gennaio 2018 alle ore 20:26

MARTINSICURO - Per diverso tempo ha maltrattato la compagna, dalla quale aveva avuto anche dei bambini, con botte, minacce, insulti. 

E quando lei ha provato ad allontanarsi da quel clima di violenza, instaurando una nuova relazione, ha picchiato anche il nuovo compagno della donna, spingendola a lasciarlo per paura di ulteriori episodi di violenza. 

Maltrattamenti per i quali questo pomeriggio un 48 enne di Martinsicuro (Teramo), che per quei fatti è attualmente detenuto in carcere, ha patteggiato una pena a tre anni davanti al gup Roberto Veneziano

L'uomo era stato arrestato a luglio di quest'anno su ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dal pm Enrica Medori e firmata dal gip Giovanni De Rensis, dopo che la donna, stanca dei continui soprusi, si era decisa a denunciare tutto ai carabinieri. 

Secondo quanto ricostruito nel corso delle indagini l'uomo per diverso tempo aveva sottoposto la compagna a continue vessazioni anche davanti ai figli minori, insultandola, minacciandola e picchiandola anche per futili motivi. 

Una situazione che col passare del tempo era diventata insostenibile, tanto da spingere la donna ad allontanarsi e iniziare una nuova relazione. 

Relazione interrotta dopo che l'uomo aveva picchiato anche il nuovo compagno della donna, che a quel punto per evitare il peggio aveva deciso di tornare a casa. 

Fino a quando, non riuscendo più a sopportare le violenze subite, si era rivolta ai carabinieri. 

E così l'uomo era stato arrestato. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui