MANGIARSANO: PROVA COSTUME, LIMITARE I DANNI
BASTANO 'MEDITERRANEA' E ATTIVITA' FISICA

Pubblicazione: 08 giugno 2014 alle ore 10:05

di

PESCARA - Quest'anno l'estate fatica ad arrivare.

L'Abruzzo in particolar modo è stato perseguitato dalle piogge e dal mal tempo.

Per voler vedere comunque un lato positivo, basta pensare che avremo qualche giorno in più per rimetterci in forma in vista della tanto odiata prova costume.

A differenza degli altri anni non vi farò la solita predica sul fatto che dovevate pensarci prima, ma passerò direttamente a darvi delle dritte valide per rimediare quantomeno al rimediabile.

Scordatevi, infatti, di perdere tanti chili in poco tempo perché vi fareste solo danni estetici permanenti e rischierete di fare veramente una pessima figura. 

Non stiamo parlando di salute per una volta, concentriamoci solo sull'estetica, visto che a ridosso dell'estate questo è il chiodo fisso. 

Se volete perdere peso in maniera fisiologica, non dannosa, ma soprattutto esteticamente vincente non superate mai i 3-4 chili al mese di perdita di peso corporeo.

Ogni qualvolta si perdono più di questi 3-4 chili, la massa muscolare viene persa ed esteticamente si diventa tutti mollicci e appesi. Il vostro amato pantalone vi rientrerà, è vero, ma al mare, dove non ci sono trucchi che tengano, non sarete per nulla tonici e la vostra autostima sarà ai minimi storici.

Quindi punto primo: no alle diete assurde. 

No per l'ennesima volta alle diete iperproteiche, alle diete che vi fanno spendere un sacco di soldi in integratori, no ai farmaci. 

Si alla classica, normalissima, semplicissima dieta mediterranea. 

Abbiamo la dieta più semplice e facile nella nostra tradizione culinaria, non capisco perchém questa necessita di andare sempre a cercare le stranezze qua e là. 

La dieta ideale ce l'abbiamo già sotto gli occhi, tutti i giorni, dobbiamo solo sistemare un paio di cose.

Innanzitutto ripartite le calorie giornaliere in 5 pasti: colazione, pranzo, cena e due spuntini di mezza giornata.

Non saltate mai la prima colazione, tutte le persone che la saltano sono sempre in sovrappeso. 

Le spiegazioni scientifiche ve le risparmio, fatela e vedrete che paradossalmente vi aiuterà a dimagrire.

Chi tollera bene il latte e lo yogurt scremati può assumerli tranquillamente, non date retta agli articoli che leggete in giro che i latticini fanno male. 

È una delle numerose bufale che girano indisturbate.

A pranzo non fate l'errore più comune: assumere solo carboidrati. 

Il pranzo tipico della maggior parte di chi è in sovrappeso è composto da un piattone di pasta e frutta. Solo zuccheri. Digestione molto rapida, aumento della glicemia alle stelle, sale l'insulina che è l'ormone ingrassante per eccellenza.

Consiglio: abbassate un po' la porzione di pasta e affiancate sempre un piccolo secondo proteico e fibre. Si abbasserà l'indice glicemico dell'intero pasto e non avrete quel fenomeno ingrassante che vi ho appena descritto.

Questa usanza di mettere i carboidrati a pranzo e le proteine a cena è tipica purtroppo di molti nutrizionisti. Si chiama dieta mini-dissociata, ma a mio avviso è un errore molto grave. Fate sempre pasti completi, almeno a pranzo e cena: carboidrati, proteine e fibre insieme. 

Si otterrà cosi la cosiddetta calma glicemica, non avrete fame e vi rimetterete in gran forma.

A cena andate di proteine magre - pesce, carne, uova, formaggi magri - affiancate da una porzione di fibre e scalando il più possibile i carboidrati, senza eliminarli però del tutto. Piccoli semplicissimi accorgimenti e il grasso se ne va. 

Quindi la regola base per dimagrire non è eliminare i carboidrati ma semplicemente ridurli. Meno pane, meno pasta, meno patate e il gioco è fatto. Molto più semplice di quello che pensate.

Abbinate a questi accorgimenti dietetici un'attività fisica che abbia sia una componente muscolare che aerobica.

Non mettetevi esclusivamente a correre. La corsa fa perdere peso è vero ma anche muscolatura. Consiglio quindi sempre di abbinare un po di attività anaerobica (pesi e nuoto) a quella aerobica.

Esiste un unico modo per aumentare il metabolismo basale: aumentare la propria muscolatura. Non tralasciate quindi mai un po di pesi e nuoto nella vostra vita se volete avere un bel fisico.

Non mi resta che augurarvi una piacevole estate!

* BIOLOGO NUTRIZIONISTA - www.danielepercossi.it



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui