MANUTENZIONE OSPEDALI ASL L'AQUILA: FILCAMS CGIL, SCIOPERO ADDETTI OLICAR

Pubblicazione: 18 ottobre 2017 alle ore 12:22

Una foto d'archivio dell'ospedale San Salvatore

L'AQUILA - La Filcams Cgil chiederà alla Asl 1 il pagamento degli stipendi degli addetti della Olicar Srl, la società che gestisce i servizi manutentivi nei presidi ospedalieri della provincia dell'Aquila, e proclama uno sciopero per il 20 ottobre prossimo.

È lo stesso sindacato ad annunciarlo in una nota a firma di Luigi Antonetti, in cui spiega che, "unitamente alle rispettive Rsa di appalto, prendiamo atto di aver ricevuto in data 16 ottobre una comunicazione dalla società Olicar Gestione Srl sulla motivazione del ritardo del pagamento dei stipendi, dovuto a sua volta al ritardo dei flussi economici da parte della società Manital Idea (controllata di Olicar) e che per tale motivo la Olicar Gestione Srl procederà al pagamento degli stipendi entro oggi".

"Tuttavia la Filcams Cgil, unitamente alle rispettive Rsa di appalto, fa presente che a fronte del mancato rispetto dei termini di pagamento degli stipendi in favore dei lavoratori, riportati sia nell’accordo sindacale nazionale del 4 ottobre scorso sia nel verbale di mancato accordo del 9 ottobre redatto in prefettura all’Aquila, visti i termini ultimi di pagamento disposti dalla Olicar e visti i termini di legge della 146/90 stabiliti in prefettura, utili ad azioni di lotta sindacale, comunicano alla Olicar Gestione Srl che, nonostante i termini già scaduti previsti sugli accordi sindacali, in mancanza del rispetto anche dei termini ultimi di pagamento (oggi, 18 ottobre 2017), già a partire da domani si attiverà immediatamente per il recupero di quanto dovuto ai lavoratori in termini di stipendio nei confronti della committente, ovvero la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, chiedendo in surroga detti pagamenti, oltre a proclamare lo sciopero degli addetti per tutta la giornata lavorativa del 20 ottobre".

"Inoltre il nostro sindacato, unitamente alle Rsa", continua la Filcams Cgil, "ricorda che vista la delicata situazione della vertenza (ancora in via di definizione sui tavoli nazionali, dove la Filcams Cgil di L’Aquila sarà presente) per individuare soluzioni sul futuro pagamento degli stipendi ai lavoratori, fa presente che anche in caso di pagamento degli stipendi entro oggi lo stato di agitazione continuerà comunque a permanere".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui