MARTINSICURO: METTE IN VENDITA PITONE REALE, DENUNCIATO 52ENNE

Pubblicazione: 04 febbraio 2019 alle ore 15:04

MARTINSICURO - Aveva messo i vendita un Pitole reale, specie protetta nel suo necogiso di animali di Martinsicuro. 

Per questa ragione i militari del nucleo Carabinieri Cites di Pescara e della Stazione Carabinieri Forestale di Alba Adriatica (Teramo), a seguito di indagini partite da un annuncio su Internet, hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Teramo, C. G., cinquantaduenne.

I militari avendo notata l’offerta su un diffuso sito di vendita on-line, dopo aver richiesto l’esibizione della documentazione che giustificasse il possesso di un pitone reale (Python regius L.) da porre in vendita, hanno ricevuto in visione quello che poi si è rivelato come il documento alterato di cessione di un altro Pitone reale, avvenuta però circa dieci anni prima.

Pertanto, il pitone reale detenuto e messo in vendita irregolarmente, dell’età di circa un anno, è stato posto sotto sequestro, peraltro già convalidato, e trasferito presso una struttura di Rocca San Giovanni (Chieti), ritenuta idonea ad ospitare rettili di questa specie.

L’indagato, quindi, oltre ad essere stato denunciato per il reato di commercializzazione e detenzione di esemplari vivi di rettili che possono costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica, tra l’altro sottoposti alla tutela della Convenzione di Washington (CITES), è stato deferito all’Autorità Giudiziaria teramana anche per falsità materiale commessa da privato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui