''REVOLUTION'' DAL PRIMO VERTICE TRA IL PRESIDENTE D'ALFONSO E IL SINDACO BIONDI

MASTERPLAN L'AQUILA, CAMBIA TUTTO! NO
A PONTE MAUSONIA; COMUNE A COLLEMAGGIO

Pubblicazione: 04 ottobre 2017 alle ore 19:53

Il vertice tra Luciano D'Alfonso e Pierluigi Biondi
di

L’AQUILA - Una clamorosa rivoluzione negli scenari futuri dell’Aquila dal primo incontro istituzionale tra il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, e il nuovo sindaco del capoluogo, Pierluigi Biondi.

Non si farà il ponte sulla via Mausonia, del valore di 10 milioni di euro, che era uno degli interventi-chiave previsti dall’amministrazione di Massimo Cialente, sostenuto anche dal vice presidente della Giunta, Giovanni Lolli, e dal consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci.

Inoltre, la futura sede unica del Comune sarà nel vecchio distretto sanitario di Collemaggio, sommando i 10 milioni di euro di provenienza Masterplan ai 35 milioni di provenienza Cipe, bloccati da anni, ma sottratti i fondi, ancora in quantificazione, per riqualificare l’Autoparco comunale: ovvero il posto dove il vecchio Comune, segnatamente l’ex assessore Pietro Di Stefano, oltre al sindaco, voleva realizzare proprio la sede unica. Bocciata pure questa.

L’incontro ha visto la presenza anche di Vincenzo Rivera, direttore generale della Regione, ormai braccio destro del governatore e sempre più anello di congiunzione tra le due amministrazioni, pure con l’arrivo di una maggioranza politicamente a lui lontana a palazzo Fibbioni.

Presente anche l’assessore comunale ai Trasporti Carla Mannetti, che per qualche tempo aveva collaborato con D’Alfonso come coordinatore della segreteria del presidente in coda alla sua lunga esperienza in Regione.

Una mezzoretta di colloquio fitto, ma con toni distesi: non come la prima volta quando, tra il serio e il faceto, D’Alfonso aveva rimproverato Biondi di averlo definito “sovrano” in campagna elettorale, sentendosi ribattere per tutta risposta che il termine esatto era “sultano”.

Il primo cittadino ha chiesto di modificare le finalizzazioni del Masterplan per il Sud che riguardano L’Aquila, con una netta sterzata rispetto alle strategie dei suoi predecessori.

Come detto salterà il ponte della Mausonia che aveva spaccato la città tra favorevoli e contrari: non interessa all’amministrazione, tanto che è stato anche rimosso dal nuovo Piano della mobilità urbana sostenibile (Pums).

L’idea di Biondi è di realizzare, con quei 10 milioni, un’altra grande infrastruttura in un’altra zona; forse proprio un ponte, ma diverso, non un semplice viadotto, ma anche con un significato architettonico.

Il discorso non è sceso nei dettagli, ma è stato ipotizzato un confronto con la città e con la maggioranza di centrodestra per valutare le varie ipotesi alternative.

La discussione si è, poi, spostata sulla vicenda della sede unica, bloccata da anni anche con uno scontro interno al centrosinistra tra i già citati sostenitori dell’ipotesi Autoparco e chi, invece, come il consigliere Pietrucci, auspicava il ritorno degli uffici comunali nel centro storico ricostruito e pieno di palazzi pubblici da riempire.

Né l’uno né l’altro: il quartier generale dell’ente verrà posizionato “ai pazzi”, come si dice in gergo, probabilmente bocciando l’ipotesi precedente di polo culturale che secondo le idee di Cialente avrebbe visto realizzati, nelle vicinanze della Basilica e del Parco del sole recuperati, un “palazzo della città” per associazioni culturali e sociali, un museo della mente, l’Hotel via dei Matti numero 0 nell’ambito del progetto europeo Equal, e ancora un centro congressi, un college per studenti, spazi culturali, librerie, bistrot e foresterie.

Si troverà un accordo con la stessa Regione e con l’Azienda sanitaria provinciale, che è proprietaria per gli immobili, verosimilmente non per l’acquisto ma per l’utilizzo per molti anni a fronte di investimento delle cospicue risorse, oltre 40 milioni al netto dei lavori sull’Autoparco che manterrà la sua funzione.

Quanto alla terza “macro voce” del Masterplan relativa all’Aquila, l’annosissima Variante Sud, non se n’è parlato in questa sede: sul tema è aperto un tavolo con Anas che vede presenti il vice sindaco con delega alle Opere pubbliche, Guido Liris, e lo stesso assessore Mannetti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

MASTERPLAN: D'ALFONSO, ''L'AQUILA CENTRALE, CI SONO 80 MILIONI''

L'AQUILA - "Il ruolo di L’Aquila capoluogo di regione è al centro dell’azione strategica del Governo regionale fin dal suo insediamento, dopo anni di parole senza fatti concludenti". Così il presidente della Regione Luciano D'Alfonso. "Questo ruolo centrale... (continua)

PONTE MAUSONIA: CIALENTE E PIETRUCCI SPENGONO LE POLEMICHE ''STRUTTURA NECESSARIA, SI FARA'''

di Marianna Galeota
L'AQUILA - Partiranno entro il 2016 i lavori per il ponte che collegherà la zona di Porta Napoli all'Aquila con la galleria della Mausonia e andranno in parallelo all'apertura di un terzo casello autostradale che convoglierà... (continua)

MASTERPLAN PER IL SUD: D'ALFONSO,''ECCO TUTTE LE OPERE STRATEGICHE CHE L'AQUILA ATTENDEVA''

di Filippo Tronca
L'AQUILA - "Uno straordinario lavoro di programmazione, come non si faceva da decenni, in cui vengono mantenuti anche tutti gli impegni presi per il capoluogo, come era già stato da me assicurato nel Consiglio comunale dell’Aquila". Così... (continua)

RICOSTRUZIONE: VIA L'ITER PER LA NUOVA SEDE UNICA DEL COMUNE L'AQUILA

L’AQUILA - La Giunta comunale dell’Aquila ha approvato, su proposta dell’assessore alla Ricostruzione Pietro Di Stefano, una delibera con allegato il cronoprogramma che definisce il percorso tecnico- amministrativo relativo alla realizzazione della nuova sede unica comunale. Tutte... (continua)

SEDE COMUNE L'AQUILA: DI STEFANO CONTRO CIALENTE CONTRO PIETRUCCI

L’AQUILA - “Oggi si apprende di un nuovo dibattito su dove ubicare la sede, segno questo che siamo sempre capaci di riportare indietro la discussione anche quando si è arrivati a un punto operativo di svolta”. È... (continua)

L'AQUILA: COMUNE LAVORA A SEDE UNICA, CONCORSO D'IDEE CON ORDINE ARCHITETTI

L'AQUILA - Questa mattina, a palazzo Fibbioni, l'assessore alla ricostruzione Pietro Di Stefano ha incontrato il presidente del Consiglio nazionale degli Architetti Giuseppe Cappochin per definire le procedure del  concorso internazionale di progettazione della sede unica... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui