MATRIMONI FINTI PER FAR OTTENERE PERMESSI
DI SOGGIORNO A DONNE CARAIBICHE, AL VIA PROCESSO

Pubblicazione: 10 giugno 2018 alle ore 10:04

VASTO - Matrimoni finti per far ottenere permessi di soggiorno: gli organizzatori della clamorosa truffa Fake mariage  compariranno davanti al gip  tribunale di Vasto, Italo Radoccia. Alla sbarra 28 persone.
A seguito di un blitz scattato a febbraio 2016,  è stata scoperta una presunta organizzazione criminale, che combinava matrimoni tra cittadini italiani e donne di nazionalità dominicana,  allo scopo di far ottenere permessi di soggiorno.

ll meccanismo era semplice: madre e figlia, entrambe dominicane, ingaggiavano falsi mariti in Italia, in particolare in Abruzzo. Questi, dietro il pagamento di una somma di denaro, prendevano un aereo per Santo Domingo dove si celebravano le nozze. Una volta in Italia le donne convivevano con i nuovi mariti fino a che non ottenevano la cittadinanza. Poi scomparivano. Nel dossier dei carabinieri è specificato che ogni sposo guadagnava fino a diecimila euro.  

Secondo l'accusa cervelli delloriganizzazione sono Ramona Munoz Payano,  56 anni, e Sorangel Ortega Munoz,  30 anni, madre e figlia dominicane, che avevano il compito di reclare le finte spose. Il puntoi di riferimento in Abruzzo erano invece  Gianfranco Gianserra, 74 anni, di Vasto, e Renato Luigi Trofino 51 anni, di Roccaspinalveti.

Gli altri indagati sono: Gaetano Galizia, Duilio Di Vito, Nicolino Di Guglielmo, Yenni Cuello Munoz, Maria Munoz Payano, Daniela Di Stefano, Irmenia Urena Mendez, Pellegrino Gianquitto, Francesco Bonito, Maria Nunez Polanco, Giancarlo Braggio, Maria Cecilia De La Cruz, Mirian Nunez Polanco, Massimo Laporese, Sergio Piccirilli, Santa Garcia, Ottavio Racciatti, Santa Angustia Herrera Montero, Antonio Caserio, Carmine D'Aurizio, Faustina Munoz De La Cruz, Compreso Romero, Franco Di Brino, Gabriele Bortolamai.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui