MAXXI L'AQUILA: ALTERNANZA SCUOLA LAVORO, I RAGAZZI REALIZZERANNO UN RACCONTO PER IMMAGINI DELLA CITTA'

Pubblicazione: 12 febbraio 2019 alle ore 12:43

ROMA - Maxxi A[r]t work, il programma di alternanza scuola lavoro del Maxxi, che dal 2016 al 2018 ha visto la partecipazione di 1700  studenti di 27 scuole secondarie di Roma e del Lazio, arriva a L’Aquila, con il sostegno  della Camera di Commercio dell’Aquila, in collaborazione con il Comune dell’Aquila.

Ventisei studenti del Liceo scientifico Andrea Bafile e del Liceo artistico Fulvio Muzi dell’Aquila saranno protagonisti di un doppio appuntamento.

Mercoledì 13 febbraio il programma prevede una visita guidata al Maxxi, in particolare alla mostra Paolo Pellegrin, Un’antologia e alla Collezione, dove è esposto anche il grande polittico (2 metri x 3) di Pellegrin dedicato a L’Aquila, composto da 140 piccole immagini in bianco e nero che ritraggono scorci della città ferita dal terremoto e che costituisce la prima parte della committenza affidata dal Maxxi al grande fotografo proprio sulla città abruzzese.

Seguirà l’incontro con il direttore del Maxxi Architettura Margherita Guccione e con la responsabile del team curatoriale del Maxxi Monia Trombetta.  

Da lunedì 11 a venerdì 15 marzo Maxxi A[r]t work si trasferisce a L’Aquila dove gli studenti, con la guida degli organizzatori del progetto Federico Borzelli e Giulia Masini, incontreranno addetti ai lavori e professionisti dei beni culturali di origine abruzzese, che operano in tutta Italia e in Abruzzo (il fotografo Gianfranco Fortuna, la storica dell'arte Sharon Carullo, il curatore e ricercatore Simone Ciglia, l'esperta in didattica museale Paola Marulli).
 
Obiettivo di Maxxi A[r]t work L’Aquila è la creazione di un reportage fotografico - progettato, realizzato, allestito dagli studenti - che prenda spunto proprio dal lavoro di Pellegrin sulla città. 

I ragazzi avranno il compito di raccontare la "loro" città. Gli scatti andranno a comporre un polittico fotografico, che sarà allestito ed esposto al Liceo Andrea Bafile, già sede della ricca collezione di arte contemporanea Polvere negli occhi nel cuore sogni, 60 installazioni di grandi artisti ed un progetto laboratoriale nato nel 2010 a L’Aquila (a cura di Licia Galizia).

Maxxi A[r]t work prevede incontri con professionisti del settore, workshop e laboratori, esercitazioni e simulazioni per far conoscere i meccanismi dei mestieri della cultura, anche attraverso un blog dedicato, http://artwork.maxxi.art/, dove vengono pubblicati anche gli elaborati prodotti dai ragazzi durante e dopo il programma. Il progetto coniuga  formazione, orientamento e sperimentazione in un unico percorso articolato in più giornate, durante le quali tutor e addetti ai lavori coinvolgono e guidano gli studenti in un programma non solo istruttivo ma anche esperienziale. Grazie ad una attenta co-progettazione, che vede allo stesso tavolo tutor e corpo docente, Maxxi A[r]t work incoraggia la trasversalità dei saperi e la managerialità umanistica, con un occhio di riguardo all’orientamento agli studi post diploma e all’avviamento professionale degli studenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui