MEGALO' 2, PARTONO I LAVORI A CHIETI SCALO,
''NO'' DA FORZA ITALIA E SINISTRA ITALIANA

Pubblicazione: 04 dicembre 2017 alle ore 18:48

CHIETI - Forza Italia e Sinistra italiana dicono no alla realizzazione del centro commerciale Megalò 2 che dovrebbe sorgere a Chieti Scalo.

I lavori, come annunciato dall'amministratore delegato della proprietaria dell'area, la Sile costruzioni srl, Massimo Locatelli, partiranno l'11 dicembre, esattamente tra una settimana.

Per i consiglieri regionali Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri (Forza Italia) bisogna "bloccare immediatamente - scrivono in una nota congiunta - l'atto di arroganza avanzato dalla società preponente che comunica, attraverso una missiva indirizza al Genio civile, l'inizio dei lavori del Centro commerciale2". 

"Adesso - aggiungono - ci attendiamo una forte e precisa presa di posizione di diniego da parte della Regione Abruzzo". 

Poi ricordano che il gruppo di Forza Italia aveva già presentato, unitamente ad altri movimenti politici e associazioni ambientaliste, "circostanziate e precise osservazioni al progetto, tutte vagliate e accolte dal Comitato Via in sede di discussione". 

2Quindi per il lavoro già fatto in sede di Via con le nostre osservazioni non accettiamo queste improvvise accelerazioni in avanti e ribadiamo fermamente il nostro no alla realizzazione del centro Megalò 2, sul quale - sottolineano - pesa come un macigno anche il parere negativo espresso dal Segretario dell'Autorità di Bacino in quanto in netto contrasto con la normativa del Piano stralcio di difesa ambientale. Come emerso dal pronunciamento del Comitato di Valutazione Ambientale a marzo scorso il progetto è stato bocciato poiché necessita ancora di molti approfondimenti, sia sotto il profilo normativo che amministrativo, e contro il quale siamo pronti a dare battaglia". 

"La prova di forza della società di Bergamo Sile è inaccettabile e rappresenta un vero e proprio schiaffo ad una intera comunità che non ne può più di cemento e giganteschi centri commerciali", sostengono il consigliere regionale di Si Leandro Bracco, il consigliere comunale di Chieti Enrico Raimondi e la segretaria del circolo di Chieti Paola De Vitis

"Sinistra Italiana dal livello regionale a quello comunale intende ribadire con forza la contrarietà a questo eco-mostro che - aggiungono - oltre a mettere in serio rischio il tessuto ambientale genererà ulteriori strappi in quello economico e sociale poiché alle ventilate promesse di assunzioni si accompagnerà la certezza di chiusura per tanti piccoli negozi e per tutta la rete del commercio al dettaglio, già fortemente colpiti dal calo dei consumi e dalle scelte sbagliate di amministrazioni e governo". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE



ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO
CON LIBRI E TAVOLE ROTONDE

Diretta video venerdi 15 dicembre, a partire dalle ore 17.00


 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui