METEO: DOPO ROVESCI ULTIMI GIORNI, IN ABRUZZO TORNANO CALDO E SOLE PER IL WEEK-END

Pubblicazione: 07 luglio 2018 alle ore 15:37

L'AQUILA - Un nuovo impulso di aria fresca giungerà, probabilmente, nelle prime ore della mattinata di lunedì, favorendo nuovi addensamenti e possibili rovesci sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera. 

Sono previsti addensamenti nelle prossime ore e nel pomeriggio di domenica, sulle zone alto collinari e montuose, in estensione verso il settore occidentale, mentre non si esclude la possibilità di nuovi rovesci in nottata e nelle prime ore della mattinata di domenica, specie sul settore orientale, ha spiegato l'esperto meteo, Giovanni De Palma.

Dal weekend, secondo 3bmeteo.com, il tempo tenderà a migliorare sul Medio Adriatico, seppur con residua ventilazione settentrionale e qualche focolaio temporalesco sulla dorsale appenninica nelle ore centrali del giorno. Caldo senza eccessi. Nella nuova settimana l'alta pressione continuerà a rimanere sbilanciata verso ovest, mentre dall'Europa orientale continueranno a scorrere correnti settentrionali verso i Balcani e l'Adriatico. 

Intanto ieri tutta la regione è stata colpita da una perturbazione temporanea, che ha creato disagi e numerose criticità in alcune zone in particolare. Disagi a causa del maltempo nel Pescarese e nel Chietino e, in particolare, nell’area metropolitana, interessata dal primo pomeriggio di ieri da violenti acquazzoni, l'Abruzzo è ancora influenzato dall'arrivo di masse d'aria fresca provenienti dai vicini Balcani.

La situazione più critica è stata registrata a Sambuceto (Pescara), dove un albero è finito su un’automobile. Le due persone che erano nel veicolo, soccorse dal 118, sono state trasportate in ospedale: le loro condizioni, secondo le prime informazioni dei soccorritori, non sarebbero preoccupanti, ma verranno comunque eseguiti accertamenti medici. 

Sempre a Sambuceto sono caduti sulle strade diversi rami e alberi,  sono state bloccate via Mazzini e via Vittorio Emanuele, dove il traffico è andato letteralmente in tilt e molti sottopassi sono stati chiusi per via degli allagamenti.

Al lavoro per tutta la giornata di ieri, Vigili del Fuoco e Polizia municipale, con la pattuglia composta dal tenente Livio Feragalli e dal maresciallo Camillo D’Amore, diretti dal comandante Lorenzo Di Pompo.

Disagi anche nel Pescarese e su tutta la costa, da Montesilvano a Francavilla al Mare, passando per Ortona, sottopassi, scantinati e garage sono stati invasi dall’acqua e sono stati registrati rallentamenti al trtaffico in tutta l'area adriatica.

Numerose, poi, le richieste di intervento per allagamenti, giunte ai centralini dei Vigili del Fuoco di Pescara e di Chieti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui