• Abruzzoweb sponsor

METEO: GENNAIO 2020 PASSERA' AGLI ANNALI COME IL PIU' SECCO DELLA STORIA CLIMATOLOGICA LANCIANESE

Pubblicazione: 02 febbraio 2020 alle ore 15:08

LANCIANO - Solitamente si dice che i 'record sono fatti per essere battuti' ma, come in questo caso, ne avremmo fatto volentieri a meno. Il mese di gennaio 2020, difatti, passerà alla storia come il più arido almeno dal 1904, ossia da quando esistono rilevazioni ufficiali giornaliere.

È quanto dichiara Angelo Ruggieri, meteorologo Ampro - Associazione Meteo Professionisti, su dati a cura di Regione Abruzzo e Meteo AQ Caput Frigoris.

Gennaio 2020, con appena 0.2 mm di pioggia, è riuscito nell'ardua impresa di fare di peggio dello stesso mese del 1975 (1.6 mm) e di quello del 1990 (2 mm).

Lo scarto in percentuale (ottenuto confrontando i dati pluviometrici registrati nel mese di gennaio 2020 con quelli relativi alla media dell’arco temporale 1951-2000), risulta pesantemente in negativo del 99,7%. Per ciò che concerne l'analisi termometrica, anche i dati del mese appena trascorso confermano come le anomalie positive di temperatura rispetto ai dati storici stiano diventando sempre più frequenti: gennaio 2020, difatti, si assesta con un’anomalia di +2.3°C.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui