METEO: TEMPORALI E NUBIFRAGI
PER TUTTA LA SETTIMANA,
TEMPERATURE IN CALO

Pubblicazione: 05 giugno 2018 alle ore 17:27

L'AQUILA - Prosegue il periodo instabile sulle regioni centro-settentrionali della Penisola, il tutto per via di una circolazione di bassa pressione, pressoché stazionaria, tra Penisola iberica e Francia, dalla quale sopraggiungono alcuni fronti perturbati.

Dopo i forti temporali di lunedì e martedì ed una temporanea tregua nella giornata di mercoledì, la situazione meteorologica tenderà già peggiorare a causa di un brusco calo dei valori di pressione atmosferica sul Mediterraneo occidentale, collegato al transito di un sistema depressionario, il quale determinerà un brusco peggioramento del tempo con rovesci anche intensi e temporali diffusi, insieme ad un generale calo delle temperature, in particolar modo sui settori interni. Per un miglioramento delle condizioni occorrerà attendere domenica.

Mercoledì un rialzo dei valori di pressione atmosferica sull'Italia centro-meridionale favorirà una giornata complessivamente soleggiata su gran parte della Regione, salvo il passaggio di velature stratiformi a quote medio-alte che a tratti potranno offuscare il sole; da segnalare inoltre la formazione di nuvolosità cumuliforme ad evoluzione diurna sui settori appenninici con la possibilità di locali acquazzoni sui rilievi abruzzesi. Temperature in rialzo nei valori massimi pomeridiani. Mare poco mosso.

Giovedì da una circolazione depressionaria avente centro motore tra Francia e Penisola Iberica, prenderà vita un fronte perturbato, collegato ad un minimo di bassa pressione sul Tirreno centro-settentrionale, che raggiungerà l'Italia centro-settentrionale (incluse le regioni del medio versante adriatico) provocando un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche con piogge e temporali a partire dalla seconda parte del giorno, con la possibilità di locali nubifragi tra tarda sera e notte su medio-alte Marche e sui settori più interni dell'Abruzzo, specie al confine con il Lazio. Prima parte della giornata contraddistinta invece da schiarite alternate al transito di nuvolosità irregolare, con instabilità ad evoluzione diurna sui rilievi appenninici associata anche a qualche rovescio, localmente a carattere temporalesco. Temperature in lieve diminuzione. Venti deboli variabili o da SE. Mare poco mosso.

Venerdì transita una saccatura di bassa pressione sull'Italia in movimento da ovest verso est accompagnando un sistema frontale responsabile di una giornata instabile sul medio versante adriatico con piogge e rovesci anche temporaleschi, in estensione dalle zone interne verso la costa. Temperature in calo. Venti in rinforzo da NO. Mare mosso o molto mosso.

Sabato la circolazione depressionaria, responsabile di deboli piogge nella prima parte del giorno, si allontana favorendo l'ingresso di aria più secca responsabile di schiarite dalla sera. Nello specifico su litorali, massicci centrali e sull'Appennino occidentale nubi in progressivo aumento con deboli piogge al pomeriggio. Schiarisce in serata; sulle subappenninche cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge, in assorbimento dalla sera con schiarite. Temperature in generale aumento, con estremi di 20°C e punte di 29°C. Venti deboli settentrionali in rotazione ai quadranti nord-occidentali; molto deboli settentrionali in attenuazione e in rotazione ai quadranti nord-occidentali in quota. Zero termico nell'intorno di 3500 metri. Mare mosso.

Domenica l'alta pressione si rafforza ulteriormente determinando tempo assolato con al più qualche sparuto annuvolamento all'alba. Nello specifico su litorali, subappenninche e massicci centrali giornata in prevalenza poco nuvolosa, salvo presenza di nubi sparse al mattino; sull'Appennino occidentale cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata. Temperature in generale stabili, con estremi di 20°C e punte di 29°C. Venti deboli settentrionali; molto deboli settentrionali in attenuazione e in rotazione ai quadranti nord-occidentali in quota. Zero termico nell'intorno di 3950 metri. Mare mosso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui