MIGRANTI: A PESCARA CONTRO SALVINI SPUNTANO LE ''MANI CHE ANNEGANO''

Pubblicazione: 07 febbraio 2019 alle ore 16:09

PESCARA - Così come accaduto ad Atri (Teramo) lo scorso 3 febbraio, in occasione della visita in Abruzzo del vice premier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, questa mattina a Pescara, nel piazzale antistante Palazzo di Città, dove nel pomeriggio ci sarà una conferenza stampa congiunta di Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, a sostegno del candidato presidente del centrodestra Marco Marsilio alle regionali del 10 febbraio prossimo, la Rete Oltre il Ponte, ha realizzato con 'Arte Resistente' l'installazione artistica 'mani' che annegano. 

L'installazione, dicono gli ideatori per ricordare al ministro dell'Interno, "che le vite delle persone ci stanno a cuore e vogliamo che più nessuno muoia in mare". 

Le immagini delle mani che annegano sono diventate ormai virali sulla rete con migliaia di like e condivisioni. 

La Rete Oltre il Ponte, cui hanno aderito anche una trentina di associazioni pescaresi, è nata nata ad agosto scorso con l'obiettivo di mantenere viva la sensibilità verso le tematiche riguardanti l'immigrazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui