MIGRANTI: MINISTRO MINNITI
CHIEDE ACCOGLIENZA DIFFUSA
''ANCHE PER PICCOLI COMUNI''

Pubblicazione: 03 dicembre 2017 alle ore 11:56

Marco Minniti

ROMA - Incentivare l'"accoglienza diffusa" dei migranti sul territorio per favorire "integrazione e legalità", mentre in Europa si continua a lavorare per una gestione più ampia dei flussi e per una inevitabile cooperazione con le nazioni africane, "necessaria alla lotta ai trafficanti di esseri umani". 

Un appello in questo senso è stato rivolto ai sindaci dal ministro dell'Interno Marco Minniti, intervenuto alla seconda giornata di un incontro tra i gruppi parlamentari e i giovani del Pd, tra cui alcuni amministratori locali. 

"Mentre una parte dell' Europa si interroga su muri, su carri armati alle frontiere, e a volte prevale - ha detto il ministro - capite che la sfida che l'Italia sta mettendo in campo è senza precedenti, e che se vinciamo cambieremo in meglio l'Europa". 

Quello dell'accoglienza diffusa, in cui ogni Comune, anche i più piccoli, potrebbe farsi carico di un piccolo numero di immigrati - ha spiegato - "è un modello vincente" perché "la presenza diffusa diminuisce la diffidenza, produce più integrazione e in tempi più ravvicinati". 

"Ringrazio i Comuni che hanno accettato di metterlo in pratica - ha detto ancora Minniti -. Vi chiedo un di più: ognuno cerchi di convincere un altro sindaco, magari che non la pensa come noi, a farlo. Se lo facessero, i centri di accoglienza potrebbero essere chiusi non dopodomani, ma domani mattina".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui