MINISTRO DELRIO ''COMMISSARIATO'', NUOVI
AUMENTI DEI PEDAGGI DEL 10% SU A24 E A25?

Pubblicazione: 03 dicembre 2017 alle ore 08:45

di

PESCARA - Il Consiglio di Stato conferma che Strada dei Parchi, società autostradale del gruppo Toto, potrà aumentare ancora i pedaggi sulle tratte A24 e A25 e dispone, a tal fine, il “commissariamento” del ministro dei Trasporti, Graziano Delrio.

A darne notizia è stato il Fatto quotidiano. La decisione fa seguito a quella del Tribunale amministrativo regionale del Lazio che, a luglio, ha riconosciuto alla società concessionaria del gruppo Toto il diritto di recuperare, attraverso un aumento dei pedaggi, il congelamento di parte degli aumenti sull’aggiornamento delle tariffe, congelati dal 2014 per effetto di un decreto del ministero dei Trasporti.

L’aumento potrebbe essere anche del 10 per cento, temono ora le principali associazioni della piccola impresa, dell’artigianato e del commercio abruzzesi e anche un buon numero di amministratori locali.

Un vero e proprio “salasso”, avevano già protestato a luglio, che ora sarà difficile da evitare, visto che appunto il Tar prima e il Consiglio di Stato poi hanno disposto, nel caso il ministro non avesse provveduto agli aumenti, che al suo posto sarebbe intervenuto un commissario ad acta nominato dalla Ragioneria generale dello Stato.

Insomma sottolinea il Fatto, “il ministro Delrio è di fatto commissariato”.

La vicenda corre parallela a quella del rischio stop dei lavori sempre da parte del concessionario Strada dei Parchi, di messa in sicurezza sismica dei viadotti sull’autostrada A24 e A25, in quanto mancano all’appello 57 milioni 736 mila euro, ultima tranche del finanziamento pubblico, dopo i 111 milioni 750 mila già spesi, che trovano copertura con risorse europee, ma disponibili solo nel 2021, e quota parte del finanziamento complessivo di 250 milioni di euro fino al 2021, necessari anche per la “fase due” della messa in sicurezza definitiva e completa delle due autostrade.

La Cassa depositi e prestiti, la finanziaria del governo, non intende infatti anticipare l’ultima tranche, per “inghippi burocratici”, come ha denunciato in una dura lettera proprio al ministro Delrio, il presidente di Strada dei parchi Cesare Ramadori, che chiede con forza l’approvazione di un apposito decreto legge, che garantisca in tempi stretti le coperture finanziarie e il superamento dell’impasse.

Bisognerà infine vedere, in questo nuovo quadro, che fine farà la petizione che ha superato quota 2.500 firme per l'autostrada A24 gratuita tra i caselli L'Aquila Est e L'Aquila ovest, che ha fatto seguito alle parole del sindaco, Pierluigi Biondi, che ha chiesto di "aprire il confronto per ipotizzare il ripristino della gratuità della tratta per i residenti dell'Aquila ed i comuni circostanti che arrivano in città per motivi di lavoro, studio o cure mediche".

Allargando lo sguardo, il Fatto quotidiano evidenza che Delrio ha disposto il prolungamento della concessione di 4 anni "della ricca e trafficata Torino-Milano (Satap) a beneficio del concessionario Gavio, con annessa buonuscita di 381 milioni di euro non prevista nel contratto orignario", dopo che "aveva ricoperto d'oro i Benetton con l'allungamento di 4 anni della concessione per i 3.000 chilometri di Autostrade per l'Italia e una buonuscita di quasi 6 miliardi di euro".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

''A RISCHIO MESSA IN SICUREZZA A24 E A25 PER FONDI BLOCCATI'', ALLARME STRADA DEI PARCHI

L'AQUILA - A rischio i lavori di messa in sicurezza antisismica delle autostrade A24 e A25 che collegano l'Abruzzo con il Lazio. È quanto sostiene la concessionaria Strada dei Parchi, secondo la quale "i fondi sono bloccati... (continua)

AUTOSTRADE: SINDACI SI APPELLANO A DELRIO, ''LAVORI FERMI, SICUREZZA A RISCHIO''

L'AQUILA - “Non lasciateci soli”. Questo l’appello di alcuni sindaci abruzzesi, in primis quelli dell’Aquila, Pierluigi Biondi, di Avezzano, Gabriele  De Angelis, e Sulmona, Annamaria Casini, rivolto al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti dopo il... (continua)

AUTOSTRADA A24-A25: DI PIETRO ''BASTA PALLEGGI, SBLOCCARE FONDI PER SICUREZZA''

di Filippo Tronca - L'AQUILA - "La vicenda dei lavori di messa in sicurezza sismica di A24 e A25 potrebbe essere risolta dalla Cassa depositi e prestiti in un giorno solo, i fondi possono essere, infatti, sbloccati". Ad assicurarlo è Antonio... (continua)

ALTRE NOTIZIE



ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO
CON LIBRI E TAVOLE ROTONDE

Diretta video venerdi 15 dicembre, a partire dalle ore 17.00


 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui