• Abruzzoweb sponsor

MORTA UN MESE DOPO ACCOLTELLAMENTO: ESEGUITA AUTOPSIA

Pubblicazione: 22 ottobre 2019 alle ore 21:38

CHIETI - È morta per una insufficienza multiorgano, complicanza delle coltellate che hanno interessato maggiormente il fegato e il pancreas, Aliona Oleinic, la ragazza, di orgine moldava, di 33 anni che lo scorso 3 settembre a Francavilla al Mare (Chieti) era stata raggiunta da diverse coltellate sferratele da Roland Bushi, 27 anni, albanese; la donna era deceduta lo scorso 17 ottobre a Roma, dove era ricoverata.

Lo ha stabilito l'autopsia eseguita nel pomeriggio dal medico legale Cristian D'Ovidio e disposta del sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Lucia Campo, titolare dell'inchiesta: l'autopsia è stata eseguita presso il policlinico Gemelli, dove la donna era stata trasferita dopo il primo ricovero al policlinico di Chieti.

D'Ovidio nei prossimi giorni esaminerà le cartelle cliniche della donna, documentazione che il magistrato ha fatto sequestrare.

Il fatto era accaduto all'esterno dell'abitazione della donna: fra lei e l'uomo c'era stata una relazione che si era interrotta qualche mese fa.

Dal 3 settembre Bushi, che era stato subito arrestato dai carabinieri, si trova in carcere: a lui ora viene contestato l'omicidio aggravato. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui