MORTO A PENNE PER SOSPETTA MENINGITE: L'AUTOPSIA CHIARIRA' LE CAUSE

Pubblicazione: 08 agosto 2017 alle ore 14:51

PESCARA - La Procura di Pescara ha affidato l'incarico per l'autopsia sul corpo dell'uomo di 74 anni morto sabato scorso all'ospedale di Penne (Pescara) per una sospetta meningite.

Ad eseguire l'esame autoptico, su incarico del pm Andrea Papalia, sarà il medico legale Ildo Polidoro.

I familiari del 74enne hanno nominato un consulente di parte: si tratta del medico legale Cristian D'Ovidio.

Nel fascicolo della Procura le ipotesi di reato formulate sono omicidio colposo e omissione di atti d'ufficio. Sono iscritti nel registro degli indagati sei medici.

Si tratta di un atto dovuto per consentire loro di partecipare all'esame autoptico attraverso un consulente. Due degli indagati, infatti, al momento hanno nominato un consulente.

I familiari dell'uomo, tramite l'avvocato Giuseppina D'angelo, "tengono a chiarire di aver doverosamente investito la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pescara per accertare l'effettiva causa di morte del loro caro, in considerazione dell'allarme sociale provocato dalla divulgazione della notizia di decesso per sospetta meningite fulminante basata unicamente su dati clinici e non suffragata, allo stato, da riscontri diagnostici strumentali e di laboratorio".

"Dunque - scrive in una nota il legale - nel rispetto della memoria del loro caro ed a tutela del loro diritto a conoscere la verità, oltre che a tutela della collettività decisamente preoccupata per possibili contagi, i miei assistiti hanno posto in essere le opportune segnalazioni ed il pm Andrea Papalia ha disposto l'accertamento tecnico irripetibile dell'esame autoptico per indagare in merito alle cause del decesso".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

ANZIANO MUORE IN OSPEDALE PER SOSPETTA MENINGITE PENNE, PROFILASSI PER CHI ERA ENTRATO IN CONTATTO

PENNE - Un uomo di 74 anni è morto nella notte all'ospedale di Penne (Pescara).  All'origine del decesso c'è una sospetta meningite ed è quindi scattata la profilassi per i familiari e per il personale sanitario che... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui