MUORE A 36 ANNI PER UNA PUNTURA D'INSETTO
TRAGEDIA IN CAMPAGNA NEL CHIETINO

Pubblicazione: 12 luglio 2017 alle ore 20:28

COLLEDIMEZZO - Un uomo di 36 anni, Rosario Romele, di Colledimezzo, in provincia di Chieti, è morto oggi per uno shock anafilattico provocato da una puntura d'insetto.

Secondo AbruzzoLive.tv, il 36 enne, che era al lavoro in campagna, è riuscito a pronunciare qualche parola prima di morire.

La vittima era proprietaria dell'hotel Tenuta Villa Rosato, a Collediomezzo.Aveva studiato Informatica all'Università di Pisa. Dopo gli studi aveva deciso di tornare alle sue terre, ai suoi animali, al lavoro che amava.

Romele giocava a rugby. Nella scorsa stagione aveva militato nel Rugby Sulmona, in Serie C2. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui