• Abruzzoweb sponsor

MUORE AL QUARTO MESE DI GRAVIDANZA, DRAMMA A FRANCAVILLA

Pubblicazione: 06 febbraio 2019 alle ore 10:16

FRANCAVILLA - Si è sentita male nella sua abitazione di Francavilla (Chieti), ma i soccorsi non sono riusciti a salvare né lei, né il bimbo che portava in grembo.

La morte di una giovanissima mamma in gravidanza ha sconvolto ieri l'intera comunità di Francavilla al Mare, come riporta Chietitoday.it.

Joanna Hoxha, 24 anni, di origini albanesi, incinta di quattro mesi, si è sentita male nell'appartamento in cui viveva con il compagno, Fabio Scarponi, molto noto in città perché gestisce due locali. 

L'uomo ha subito allertato i soccorsi, ma per la ragazza, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. 

I sanitari hanno tentato a lungo di rianimarla, ma alla fine si sono dovuti arrendere alla tragedia: Joanna e il bimbo che portava in grembo non ce l'hanno fatta.

Stamani, dopo l'ispezione cadaverica, si valuterà se effettuare o meno l'autopsia.

L'unica certezza, per ora, è che la giovane Joanna è morta per un arresto cardiocircolatorio.

Secondo quanto si è appreso, un mese fa la ragazza aveva avuto qualche problema, che l'avevano costretta al ricovero in Ostetricia. 

Oltre al compagno Fabio, Joanna lascia una bimba di nemmeno un anno e mezzo.

La sua morte ha gettato nello sconforto non solo i familiari più stretti, ma anche i tanti francavillesi che da tempo frequentano i locali di Scarponi. 

In moltissimi, da ieri, si stanno stringendo intorno alla famiglia colpita da un doppio lutto inspiegabile. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui