• Abruzzoweb sponsor

NASCE A LANCIANO L'ASSOCIAZIONE MALATTIE RARE ABRUZZO

Pubblicazione: 19 novembre 2019 alle ore 13:03

LANCIANO - Nasce, a Lanciano (Chieti), l'Apmra (Associazione di persone con malattie rare Abruzzo).

“L'idea – spiega la presidente, Chiara Lauria – è scaturita dalla consapevolezza che dietro ogni malattia rara c'è una storia difficile, di disabilità, di necessità di assistenza particolare, di famiglie alle prese con ostacoli inattesi e anche non risolvibili”.

Le malattie rare sono patologie solitamente gravi, invalidanti.

A causa della rarità, sono spesso difficili da diagnosticare e prive di terapie specifiche.

“Manca la comunicazione – riprende Lauria – tra enti, tra soggetti preposti all'assistenza, e capita che ci si trovi catapultati in labirinti a caccia di una via d'uscita, che si rallentino così la diagnosi, il percorso, il processo assistenziale -terapeutico. Spesso mancano le informazioni base; i pazienti non vengono indirizzati verso gli iter giusti e si trovano a dover affrontare nuove difficoltà, avendo necessità di aiuto e risposte e di cure”.

L'Apmra si “propone di cercare e trovare un equilibrio nella vita quotidiana delle famiglie di questi pazienti, con uno sportello informativo, con eventi divulgativi e formativi ed esperti a disposizione”. Offre “segretariato sociale, volto alla tutela dei diritti dei malati rari, monitorando e sensibilizzando gli enti preposti e l'opinione pubblica”.

La presentazione pubblica dell'associazione, ospitata nella sede della Onlus Social Frentano Sangro, in via per Fossacesia 168 a Lanciano, avverrà il 23 novembre prossimo in un incontro previsto, dalle 17.15, alla Casa di conversazione di Lanciano, in piazza Plebiscito.

Ad aprire i lavori sarà Luigi Lauria, presidente di Social Frentano Sangro; a seguire sarà illustrata l'associazione, da parte della presidente Chiara Lauria.

La dottoressa Alba Di Pardo, luminare del settore, del Centro malattie rare dell'istituto Neuromed di Pozzilli (Isernia), parlerà di “Malattie rare: un approccio integrato tra ricerca, innovazione e assistenza”.

A chiusura, alle 19, ci sarà il dibattito, a cui saranno presenti anche medici, moderato da Maurizio Maddestra, responsabile dell'Unità di Neurologia dell'ospedale Renzetti di Lanciano.

Nello stesso giorno, la mattina, i responsabili Ampra e la Di Pardo incontreranno, a scuola, gli studenti dell'istituto Da Vinci-De Giorgio di Lanciano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui