NAUSICAA, LA MISS LAUREATA CON IL SOGNO DEGLI STATES

Pubblicazione: 03 settembre 2010 alle ore 17:53

di

PESCARA - Nausicaa Di Giovanni, 28 anni, originaria di Civitella Casanova (Pescara), ormai trapiantata a Pescara da otto anni, è una laureata in Lingue, letterature e culture moderne, dalle doti spiccate per la moda e lo spettacolo, passione che coltiva ormai da tanti anni.

La incontriamo al porto canale di Pescara, per la nostra sessione fotografica in una giornata assolata e calda.

GUARDA LA FOTOGALLERY

Parlaci di te, Nausicaa, della tua famiglia.

Non c’è molto da dire. In famiglia siamo in tre: io, mamma Milva e papà Gianfranco. Con loro riesco, ormai matura, ad avere un rapporto sereno anche se, come penso sia normale, con alti e bassi. So benissimo però che a loro devo tutto, mi hanno dato tanto, non mi hanno fatto mancare nulla e di questo gliene sono veramente grata.

Piena libertà e fiducia, stima e appoggio, dialogo e consigli per qualsiasi dei miei problemi. Io, dal canto mio, ho cercato sempre di non deluderli.

Attualmente cosa fai?

Sono una maestra nella scuola materna ed elementare di Sambuceto (Pescara), lavoro che mi piace molto, mi dà gioia e gratificazioni ogni giorno.

È il lavoro che avresti voluto sempre fare o nel tuo cassetto avevi un altro sogno?

Mi sarebbe piaciuto e mi piacerebbe ancora essere una video reporter e giornalista, sulla falsariga di Licia Colò. Il mio sogno è attraversare il pianeta alla scoperta delle popolazioni, delle varie etnie, studiarle e diffonderne i loro usi e costumi.

Vorrei poi diventare anche insegnante di italiano all’estero, magari negli States. Ho vissuto per un semestre in California per la specializzazione universitaria e questa esperienza mi ha segnato in modo indelebile, lasciandomi la voglia di tornare in quei meravigliosi posti.

E nella moda? Cosa hai fatto o che vorresti fare?

Ho cercato di studiare anche come attrice nel College Nazareth di New York cercando uno sfogo poi in Italia nel cinema, ma per ora senza grandissimi risultati. Speriamo bene per il futuro.

Nella moda in generale poi sono stata più volte indossatrice in varie sfilate di moda, sia per capelli che per qualsiasi tipo di abbigliamento e accessori.

Hai frequentato qualche corso o sei autodidatta?

Come “scuola” ho frequentato, come molte altre ragazze, i concorsi di bellezza più importanti: Miss Italia, Un’italiana per Miss Mondo, Un volto per Fotomodella, Miss Intimo, Miss Mediterraneo e Modella Oggi.

So benissimo che non potrò andare molto avanti nei concorsi per via della mia età, ma prendo queste esperienze come un diversivo alla vita monotona di tutti i giorni: mi diverto molto nelle serate e di sicuro non mi creo molti problemi se non arrivo tra le prime in classifica.

È lo spirito che dovrebbero avere tutte le partecipanti, a prescindere dalla loro età. Caratterialmente come ti definisci?

Premesso che non dovrei essere io a dirlo, ma le persone che mi conoscono bene, penso di essere, senza peccare di presunzione, sensibile, particolare nel modo di pensare, semplice nella vita, eccentrica, spontanea, nei rapporti sociali sono un po’ timida all’inizio ma poi molto socievole, spesso contraddittoria, e di questo ne sono conscia, ma per fortuna i “danni” causati dal mio modo di essere ricadono sempre su di me e non sugli altri.

La tua situazione sentimentale qual è ?

Attualmente sono single da un anno e mezzo, sono ancora scottata dall’ultima storia durata ben quattro anni che comunque mi ha fortificato molto e mi ha fatto capire molte cose.

È brutto dirlo, ma a volte servono anche queste delusioni per maturare. Di sicuro la prossima volta sarà diverso il rapporto con il mio compagno come anche la mia reazione se dovesse accadere di nuovo di avere una delusione in amore.

Hai qualche tabù?

Non credo di avere molti tabù, forse solo uno. Non penso che riuscirei mai a posare nuda, ma non per mia vergogna. La malizia non sta in chi mostra, ma in chi guarda una foto o un ritratto di nudo, quindi per motivi di lavoro e quindi di immagine non poserei mai senza veli.

Il tuo motto, Nausicaa?

“Memento audere semper”. Uno degli autori e parolieri che preferisco in assoluto è Gabriele D’Annunzio, ma di sicuro non per il suo stile di vita e il suo modo di scrivere.

Nelle sue parole si possono trovare grandissimi significati, ma il suo modo di esprimerli non è quello che preferisco. Ha badato molto alla metrica, ai suoni, alla forma e alla costruzione. Io preferisco qualcosa di più ermetico, così come sono io, poche parole e molto contenuto.

Da  queste tue ultime affermazioni capiamo bene che hai un’ottima cultura, ma tornando al nostro incontro e al nostro servizio fotografico, come lo valuti?

Di sicuro è stato stressante: non mi capita tutti i giorni di posare per scattare foto.

Sono certa che sarà un buon risultato, anche se per me è stato un po’ imbarazzante, per via delle persone che avevamo intorno e che mi guardavano curiose!



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui