• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

PROTESTA BIPARTISAN E BOCCIATA PROPOSTA TORDERA ''E' SOLO AMBULATORIO''

NEUROCHIRURGIA AVEZZANO H24: IAMPIERI, NON BASTA, SERVONO POSTI LETTO

Pubblicazione: 13 febbraio 2017 alle ore 20:18

AVEZZANO - Avezzano (L'Aquila) riavrà un servizio di Neurochirurgia aperto 24 ore su 24, ma resta lo scontro sull'assenza di posti letto e proseguirà, pertanto, la mobilitazione bipartisan della politica e la protesta.

Questo l'esito di una convulsa giornata che ha visto sugli scudi il consigliere regionale di Forza Italia, Emilio Iampieri, che ha bocciato la proposta del manager Asl, Rinaldo Tordera, e del sindaco marsicano, Gianni Di Pangrazio.

LA RIVOLTA

"La chiusura del reparto di Neurochirurgia in un territorio come la Marsica, di oltre 140 mila abitanti, è uno violenza", ha dichiarato Iampieri nell'ambito della manifestazione di protesta che si è tenuta stamane davanti l'ospedale di Avezzano contro la soppressione del reparto.

"Il manager Tordera - ha specificato il consigliere - ci aveva garantito la riapertura del reparto, invece scientemente lo ha voluto chiudere per offrirci un poliambulatorio; questo è inaccettabile anche perchè siamo forti di una risoluzione votata all'unanimità in Consiglio regionale firmata anche da D'Alfonso e proprio alla luce di questo il presidente deve assumersi le sue responsabilità e passare dalla propaganda ai fatti".

Alla manifestazione hanno partecipato anche altri consiglieri regionali e vari sindaci della Marsica.

"Quando si parla di salute - ha dichiarato il sindaco di San Benedetto, Quirino D'Orazio - bisogna necessariamente collaborare per garantire ai cittadini questo fondamentale diritto sancito dalla nostra Costituzione, non si tratta di una battaglia campanilistica".

LA PROPOSTA

"Siamo già al lavoro per cercare di concretizzare la proposta del sindaco Di Pangrazio sull'attivazione, all'ospedale di Avezzano, di un servizio di neurochirurgia con copertura h24, in funzione quando avremo assunto due neurochirurghi, le cui procedure sono già avviate".

Così il manager Tordera in una nota al termine di una riunione, svolta in mattinata nel capoluogo, alla presenza dei dirigenti del settore al fine di definire i vari aspetti organizzativi del nuovo servizio di Neurochirurgia da avviare ad Avezzano (L'Aquila).

Una riunione andata in scena mentre nel centro marsicano si svolgeva la manifestazione di protesta promossa da Iampieri (Forza Italia) finalizzata alla riapertura del reparto, alla quale hanno preso parte una trentina di amministratori.

Una delegazione si è poi trasferita all'Aquila per incontrare Tordera: tra i partecipanti, oltre a Iampieri, i consiglieri regionali Maurizio Di Nicola (Centro democratico) e Lorenzo Berardinetti (Regione facile).

Durante l'incontro richiesto ai vertici della Asl, Tordera ha spiegato le modalità e i contenuti della proposta che dovrebbe chiudere una vicenda che ha causato polemiche e contrasti oltre alle periodiche minacce di dimissioni del primario del reparto all'Aquila, Renato Galzio, luminare della materia.

LA BOCCIATURA

Nel pomeriggio, però, è arrivata la bocciatura della proposta del duo Tordera-Di Pangrazio da parte di Iampieri.

"La proposta è insufficiente e non può essere accettata perché non attiva un servizio ma un ambulatorio - ha rimarcato - Ad Avezzano deve essere ripristinato il servizio con le modalità prima della chiusura e cioè con 4 posti letto e 4 neurochirurghi. Non accetto soluzioni diverse. La Marsica non può essere umiliata: con i problemi di viabilità e il maltempo, i pazienti gravi rischierebbero la vita".

"Tordera ha spiegato che ha le mani legate dal decreto Lorenzin recepito dalla Giunta con una delibera. Ebbene, cambiamo le legge, come peraltro scritto in un ordine del giorno approvato dal Consiglio regionale", ha aggunto.

Una vertenza che, ha voluto rimarcare Iampieri, "non vuole mettere in discussione il primariato aquilano e non è assolutamente un discorso di campanile".

Il manager in una nota aveva annunciato che, "recependo la sollecitazione del sindaco di Avezzano sulla necessità di potenziare le prestazioni specialistiche, abbiamo mosso oggi i primi passi concreti per giungere all'attivazione della nuova attività".

"Il nostro intento è infatti quello di introdurre a breve ad Avezzano un servizio di Neurochirurgia che garantirà l'assistenza per l'intero arco delle 24 ore - ha aggiunto - grazie a un'attività che, in virtù della reperibilità di uno specialista, si estenderà anche ai giorni festivi e notturni".

Per Tordera, "la presenza tutti i giorni di uno specialista in ospedale consentirà di migliorare le prestazioni sull'emergenza-urgenza, che peraltro finora, ad Avezzano, sono sempre state assicurate senza soluzione di continuità".

"L'attivazione del presidio di Neurochirurgia ad Avezzano, oltre al potenziamento di un'attività importante per l'ampio bacino di utenza della Marsica - ha concluso il dg - permetterà di dare ulteriore impulso al servizio di stroke-unit dell'ospedale e di valorizzare l'insieme delle risorse professionali e tecnologiche presenti". Alberto Orsini



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

NEUROCHIRUGIA: TORDERA, ''AD AVEZZANO SOLO SERVIZIO'' MA SENZA POSTI LETTO

L’AQUILA - “L’ospedale di Avezzano, come previsto dal piano sanitario regionale avrà un servizio di Neurochirurgia ma, al momento, per noi al primo posto c’è la sicurezza dei pazienti che con l’attuale carenza di organico non... (continua)

NEUROCHIRURGIA ''BIS'' AD AVEZZANO: TORDERA LAVORA CON MASCITELLI, ''PROTOCOLLO IN FASE AVANZATA''

AVEZZANO - “Con l’Agenzia sanitaria regionale è in avanzata fase di stesura un protocollo che individui un percorso di presa in carico e gestione del paziente, nell’ottica dell’attivazione del servizio di neurochirurgia all’ospedale di Avezzano (L’Aquila),... (continua)

SANITA': NEUROCHIRURGIA AVEZZANO RESTA CHIUSA, IAMPIERI INSORGE, ''PRESI IN GIRO, MANIFESTEREMO!''

AVEZZANO - "La risoluzione del Consiglio regionale che all'unanimità aveva impegnato il presidente della Regione Luciano D'Alfonso e l'assessore Silvio Paolucci ad attivarsi per far sì che Neurochirurgia riaprisse in tempi stretti ad Avezzano e le reiterate... (continua)

ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui