NOEMI: REGIONE ABRUZZO PUO' RIPRISTINARE FONDI
PER ASSISTENZA, ''PRESENTEREMO LEGGE IN CONSIGLIO''

Pubblicazione: 15 maggio 2017 alle ore 20:31

Andrea Sciarretta

PESCARA - C'è l'impegno della Regione Abruzzo per il ripristino dei fondi previsti nel capitolo denominato 'Sostegno famiglie di minori affetti da malattie rare e disabilità gravissima'. 

È quanto emerso al termine di un incontro che si è svolto oggi nella sede del dipartimento Salute e Welfare dell'ente, a Pescara. 

All'incontro hanno partecipato Andrea Sciarretta, presidente della onlus 'Progetto Noemi' e papà della piccola Noemi, affetta da Atrofia muscolare spinale (Sma1), l'assessore alle Politiche sociali, Marinella Sclocco, quello alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci, il direttore del Dipartimento per la Salute e il Welfare, Angelo Muraglia, e il pediatra Nino Ajello

La piccola Noemi, 4 anni e mezzo, di Guardiagrele (Chieti), ha bisogno di assistenza 24 ore su 24. Di lei si occupano i genitori, ma Andrea a giugno scorso ha perso il lavoro. 

"Presenteremo una legge in Consiglio regionale per la riprogrammazione dei fondi in modo da ripristinare le risorse relative al capitolo 71682 'Sostegno famiglie di minori affetti da malattie rare e disabilità gravissima' - afferma Sclocco a conclusione dell'incontro - Si tratta di circa 200 mila euro. C'è poi l'avanzo dello scorso anno, pari a circa 80 mila euro. Più in generale - osserva l'assessore - sulle questioni che riguardano le politiche sociali si vorrebbe un dibattito serio. Serve una riflessione politica ed occorre fare il punto della situazione, per arrivare a soluzioni serie e definitive per risolvere questo ed altri casi". 

"C'è l'impegno a risolvere la questione entro il 15 giugno - dice Sciarretta - Vigileremo affinché ciò avvenga. Disabilità, oltre ad essere causa di povertà, vuol dire anche essere cittadini di serie B. Auspico che dopo questo impegno vi sia anche un impegno per il futuro, perché non possiamo tornare qui anche l'anno prossimo, protestare e ribadire gli stessi concetti; non è dignitoso. Non siamo qui per dire che la disabilità è un privilegio. L'assistenza e la capacità di assistere i propri cari con disabilità sono diritti che molto spesso vengono negati".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

BANDO CAREGIVER: PROGETTO NOEMI, ''VOGLIAMO FATTI DA REGIONE ABRUZZO, MAI PIU' ALTRE PROMESSE''

L'AQUILA - "Nell’incontro di lunedi ci aspettiamo non promesse e attestati di solidarietà, ma la soluzione del problema, ovvero la certezza dei fondi, non meno di 280 mila euro, per attivare il bando 2017 a favore... (continua)

ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui