NON RISPONDEVA PIU' AL TELEFONO,
CARABINIERI SALVANO UNA DONNA

Pubblicazione: 24 agosto 2017 alle ore 16:33

CHIETI - Una donna che non rispondeva alle telefonate dei parenti è stata soccorsa a Francavilla al Mare (Chieti) dai carabinieri in seguito all'allarme lanciato da una parente ed è stata ricoverata all'ospedale di Chieti in osservazione. 

Da quando aveva avuto un'ischemia cerebrale, i parenti la chiamavano tutti i giorni al cellulare per accertarsi che stesse bene: l'altro ieri la donna per tutto il pomeriggio non ha risposto né alla prima chiamata né alle successive. 

Una cugina si è particolarmente preoccupata e intorno alle 22 si è rivolta ai carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare. 

I quali si sono recati presso la sua abitazione dove invano l'hanno chiamata e a quel punto hanno scavalcato una finestra dell'abitazione, dopo averla forzata, ed hanno trovato la donna riversa sul letto e priva di sensi. 

E' stata un'ambulanza del 118 a trasportare la donna nel nosocomio teatino: non è in pericolo di vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui