OBESITA': CANDIDATO NOBEL PER LA MEDICINA ALL'AQUILA,
''MALATTIA DELL'ORGANO ADIPOSO, NON FATTO ESTETICO''

Pubblicazione: 12 maggio 2018 alle ore 19:44

L'AQUILA - "C’è l’errata convinzione che l’obesità sia un fatto estetico, invece è una vera e propria malattia di un organo specifico: l’organo adiposo. Ne conseguono patologie molto importanti, come il diabete o addirittura alcuni tipi di cancro che si sviluppano con maggiore frequenza nei soggetti obesi rispetto ai soggetti magri".

Così il candidato al Nobel per la Medicina, il professor Saverio Cinti, dell’Azienda ospedaliera universitaria di Ancona "Ospedali Riuniti", in un intervento al convegno "Medicina e obesità" organizzato dall’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia dell’Aquila, che ha registrato un sold out.

"Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, infatti, le malattie legate all'obesità possono portare alla riduzione della durata della vita ed ad un incremento di patologie correlate, come malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione e alcuni tumori", si legge in una nota.

"Per la cura del paziente obeso, perciò, è necessaria una diagnosi medica corretta ed una terapia spesso complessa ed articolata, in cui la dieta rappresenta non l’unico presidio sanitario disponibile, ma solo uno dei correttivi a disposizione del medico - prosegue - Determinante, quindi, il contributo su tematiche specifiche anche degli altri relatori: a partire dallo studio clinico e metabolico, strumentale e di laboratorio fino al ruolo del medico di famiglia, del pediatra, del chirurgo".

Al convegno sono intervenuti medici, chirurghi e biologi aquilani impegnati in ambito universitario, ospedaliero e della medicina dei servizi: Annalisa Aggio, nutrizionista universitario; Vito Albano, medico di base;  Remo Barnabei, biologo laboratorista ospedaliero; Antonio D’Alessandro, medico dietologo universitario; Giancarlo De Bernardinis, chirurgo universitario e ospedaliero;  Giovambattista Desideri, medico internista universitario e ospedaliero;  Giovanni Farello, pediatra universitario e ospedaliero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui