OMICIDIO NERI, ORA CONTROLLI SUI TABULATI
TELEFONICI E ULTIME PERSONE IN CONTATTO

Pubblicazione: 10 marzo 2018 alle ore 15:49

Alessandro Neri

PESCARA - Mentre si attendono i primi risultati dell'autopsia sul corpo di Alessandro Neri, il 29enne di Spoltore (Pescara) ucciso a colpi di arma da fuoco, emergono nuove indiscrezioni sulle indagini. 

Elementi utili all'attività investigativa potrebbero arrivare dai tabulati telefonici del giovane e dalle ultime persone con cui il ragazzo è entrato in contatto. 

Intanto, si è appreso, il telefono, che ha consentito di individuare la zona e poi di trovare il corpo con l'intervento dei cani molecolari, è stato acceso fino a lunedì sera e poi si è spento. 

Accertato anche che il ragazzo non usasse un regolare portafoglio e che quindi l'oggetto non è ricercato. 

I Carabinieri hanno anche eseguito una perquisizione nell'abitazione di Neri, acquisendo vario materiale, tra cui dei vecchi telefoni. 

Gli inquirenti hanno anche ascoltato più volte i familiari del ragazzo, che hanno fornito indicazioni utili alle indagini. 

Proseguono gli accertamenti anche sulla macchina del 29enne, trovata mercoledì mattina nel centro di Pescara, perché al momento, secondo quanto appreso, non è ancora chiaro quando e da chi sia stata parcheggiata lì. 

In tal senso potrebbe essere utile l'intervento dei Carabinieri del Ris di Roma, che arriveranno a Pescara nelle prossime ore, per eseguire accertamenti sul veicolo. 

Intanto un ufficiale del Ris esperto di balistica ha preso parte all'autopsia. 

Dall'esame autoptico i militari dell'Arma si aspettano di sapere, oltre ai tempi della morte, da quale distanza è stato esploso l'unico colpo che, apparentemente, avrebbe ucciso il 20enne. 

Un colpo al torace, con foro di entrata anteriore. 

Capire la distanza potrebbe chiarire il tipo di luogo in cui si è consumato il delitto, magari un'automobile o un ambiente piccolo. Le indagini proseguono senza sosta e, al momento, nessuna pista è esclusa. 

Gli inquirenti stanno raccogliendo il materiale e le informazioni disponibili per arrivare ad ipotesi più concrete. Il giovane si era allontanato dalla sua abitazione di Spoltore lunedì. 

Il corpo è stato trovato nel pomeriggio di giovedì nella zona del fosso Vallelunga, alla periferia Sud di Pescara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui