OMICIDIO NERI, RIS DI NUOVO
A LAVORO SU AUTO SEQUESTRATE

Pubblicazione: 19 marzo 2018 alle ore 13:37

PESCARA - I Carabinieri del Ris di Roma sono tornati a Pescara per accertamenti nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Alessandro Neri, il 29enne di Spoltore (Pescara) ucciso a colpi di arma da fuoco e trovato morto giovedì 8 marzo in un canale alla periferia di Pescara.

Gli specialisti dell'Arma stanno analizzando la Mercedes e l'Audi sequestrate la settimana scorsa ai Lamaletto, la famiglia della madre del 29enne.

Le due auto sono state sequestrate a Giuliano Teatino (Chieti) nella villa di Gaetano Lamaletto, nonno materno di Alessandro, e nell'azienda vitivinicola di famiglia, Il Feuduccio, ad Orsogna (Chieti).

I veicoli erano nelle disponibilità di alcune persone, tra cui i familiari di Alessandro.

I militari del Ris hanno analizzato prima la Mercedes.

Gli accertamenti tecnici sono finalizzati a trovare elementi utili, appurare chi abbia utilizzato le due vetture negli ultimi giorni e ottenere eventuali riscontri alle informazioni acquisite nel corso delle indagini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui