• Abruzzoweb sponsor

OMICIDIO SACCHI: CHIESA GREMITA PER FUNERALE LUCA, ASSENTE LA FIDANZATA

Pubblicazione: 07 novembre 2019 alle ore 13:27

ROMA - Si sono svolti ieri a Roma i funerali di Luca Sacchi, il 24enne ucciso nei giorni scorsi con un colpo di pistola alla testa nel quartiere Appio. La famiglia è originaria di Montereale, in provincia dell'Aquila, paese a cui il giovane era molto legato. Gremita la chiesa del Santissimo nome in Maria, nella zona in cui abitava il giovane. 

Assente alla funzione la fidanzata, Anastasia, che era con lui la notte dell'omicidio, su cui sono in corso serrate indagini , e su cui gravano molte ombre.

Affranti la madre Tina, il fratello Federico, e il padre Mario, titolare di un ristorante nella capitale. 

Alcuni suoi amici gli hanno reso omaggio sfrecciando in moto davanti alla chiesa poco prima dell'inizio della messa. Tante le corone di fiori di amici, parenti e semplici cittadini. 

Un lungo applauso ha accompagnato l'uscita del feretro al termine dei funerali. La mamma, tra le lacrime, ha abbracciato a lungo la bara con sopra una grande corona di rose bianche e la fascia "mamma, papà e Federico".

"Non ci sono parole per colmare il vuoto di una persona cara che ci lascia soprattutto per i genitori. Solo il silenzio", ha detto il sacerdote nell'omelia. "La morte di Luca ci ha colpito, in un certo senso ci ha fatto morire - ha sottolineato - Nel mondo in cui viviamo a volte ci sentiamo scoraggiati. Facciamo che la morte di Luca sia per tutti noi motivo di vita".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui