OMICIDIO VASTO: CORTE DI APPELLO,
PERIZIA PSICHIATRICA PER DI LELLO

Pubblicazione: 21 febbraio 2018 alle ore 20:03

L'AQUILA - La Corte d'Appello dell'Aquila ha nominato il perito Renato Ariatti, psichiatra di Bologna, per effettuare una perizia psichiatrica sul panettiere vastese Fabio Di Lello, accusato di aver ucciso il primo febbraio 2017, davanti a un bar di Vasto, a colpi di pistola il 21enne Italo D'Elisa e per questo condannato in primo grado a 30 anni di carcere.

La decisione è stata presa nel corso della prima udienza del processo di appello che si è svolta all'Aquila. Il perito dovrà verificare se Di Lello fosse in grado di intendere e di volere.

I legali di Di Lello, condannato per omicidio volontario premeditato, mirano a dimostrare che l'omicidio del giovane non fu un atto premeditato, ma legato a un raptus per vendicare la morte della moglie, Roberta Smargiassi, investita da D'Elisa nel luglio 2016 a Vasto.

La prossima udienza è stata fissata al 24 maggio prossimo. La perizia dovrà essere consegnata entro il 20 maggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui