OPERAIO MORTO IN CASA A ORSOGNA AVEVA ASSUNTO DROGA: INDAGA PROCURA

Pubblicazione: 20 ottobre 2018 alle ore 15:41

ORSOGNA - La Procura di Chieti indaga per detenzione, spaccio di stupefacenti e morte derivante da altro reato per il decesso di Luigi Marcello, il 41enne di Orsogna (Chieti) trovato senza vita la scorsa settimana nella stanza da letto della sua casa popolare al civico 152 di via Raffaele Paolucci.

Come racconta Il Centro, l'autopsia disposta dal sostituto procuratore Marika Ponziani ed eseguita in settimana dal medico legale Cristian D'Ovidio, che ha confermato l'assunzione di droga, presumibilmente cocaina, è stata decisiva.

L'uomo aveva problemi di tossicodipendenza, tant'è che alcuni grammi di sostanza stupefacente, eroina e cocaina, sono stati ritrovati riposti in bustine chiuse, probabilmente per un successivo utilizzo, all'interno dell'abitazione che ora è sotto sequestro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

TROVATO SENZA VITA AD ORSOGNA: DISPOSTA AUTOPSIA SU 41ENNE

CHIETI - Un 41enne di Orsogna (Chieti) è stato trovato senza vita nella sua abitazione nel primo pomeriggio.  In casa sono state trovate tracce di stupefacente; il magistrato di turno, il sostituto procuratore della Repubblica di Chieti,... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui