OPERAIO MUORE SCHIACCIATO DA MACCHINARIO
IN FABBRICA PLASTICA A CIVITELLA DEL TRONTO

Pubblicazione: 01 dicembre 2017 alle ore 10:21

CIVITELLA DEL TRONTO - Tragico incidente sul lavoro questa mattina all'alba in un'azienda di produzione di imballaggi in plastica di Civitella del Tronto (Teramo), nell'area artigianale della frazione di Santa Reparata, la Simplast, lungo la provinciale 14.

La vittima è un operaio di 31 anni, Stefano Chiodi, il quale, secondo una prima ricostruzione, sarebbe rimasto schiacciato sotto un macchinario.

Il soccorso da parte dei colleghi prima e del personale del 118 proveniente dall'ospedale di Sant'Omero poi, è stato immediato ma purtroppo i gravissimi traumi riportati sono stati fatali per il giovane operaio.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco per collaborare con il personale sanitario per estrarre il corpo da sotto al macchinario industriale, oltre ai carabinieri della stazione di Civitella per le indagini, con quelli dell'Ispettorato del lavoro che hanno aperto un fascicolo d'indagine su quanto avvenuto.

La vittima era dipendente di una ditta esterna che stava lavorando alla manutenzione di un rullo grafico.

Per cause in corso di accertamento, il giovane operaio è finito sotto al macchinario, riportando gravissimi traumi alla testa che ne hanno provocato la morte sul colpo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE



ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO
CON LIBRI E TAVOLE ROTONDE

Diretta video venerdi 15 dicembre, a partire dalle ore 17.00


 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui