OSPEDALE ATESSA: PRIMO INCONTRO IN REGIONE ABRUZZO PER RICONVERSIONE

Pubblicazione: 28 novembre 2017 alle ore 12:39

ATESSA - Primo incontro, domani alle 15, in Regione Abruzzo, a Pescara, per definire la proposta, avanzata dall’amministrazione comunale di Atessa (Chieti) e fatta propria da tutto il Consiglio comunale, di riconvertire il presidio “San Camillo De Lellis” in ospedale di zona disagiata, con al suo interno anche Medicina del lavoro, “dato che quella della Val di Sangro è la più importante area industriale del centro-sud Italia”. 

Si legge in una nota del Comune dell'Aquila.

Al tavolo di lavoro saranno presenti il sindaco Giulio Borrelli e il presidente del Consiglio comunale Enrico Flocco, che saranno accompagnati da un pool di esperti. 

Ci saranno inoltre l'assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci, rappresentanti della Asl Lanciano-Vasto-Chieti e dell'Agenzia sanitaria regionale. 

La proposta di riconversione, dopo una dettagliata elaborazione, dovrà essere inviata ai due ministeri di competenza, quello della Salute e quello dell'Economia e delle Finanze, e dovrà approdare al tavolo Stato-Regioni, per l'approvazione. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui