OSPEDALE L'AQUILA: GALZIO A UN PASSO DALL'ADDIO,
''VINTO CONCORSO A PAVIA. UN RIPENSAMENTO? BOH''

Pubblicazione: 01 novembre 2017 alle ore 12:21

Renato Galzio

L’AQUILA - “Confermo di avere vinto un concorso all’Università di Pavia, se decido lo comunicherò. Margini per un ripensamento? Boh, vediamo”.

Non si può dare ancora per certo l’addio all’ospedale e all’Università dell’Aquila del professor Renato Galzio, come conferma lui stesso ad AbruzzoWeb.

L’addio, anticipato da questo giornale ma poi smentito ad agosto, è sicuramente più vicino dopo la vittoria del concorso annunciata oggi dal Messaggero, ma non è ancora detta l’ultima parola.

“Posso solo confermare di avere vinto il concorso”, ripete.

A dispetto di queste dichiarazioni, comunque, secondo fonti bene informate legate al mondo sanitario, Galzio è già andato via dal capoluogo abruzzese e domani dovrebbe prendere servizio a Pavia.

Negli ultimi mesi, il grande nome della neurochirurgia è stato protagonista di un’aspra battaglia con i vertici dell'azienda sanitaria e la politica in genere per la presenza di un servizio di Neurochirurgia nel plesso ospedaliero di Avezzano.

Più volte ha minacciato, secondo fonti sanitarie anche presentato, ma poi ritirato, le sue dimissioni. Ora l’addio sembra davvero a un passo. Ma non ancora certo.

Qualora l’addio fosse confermato, si scatenerebbe il “toto primario” per la successione, con Alessandro Ricci, secondo alcuni rumors, destinato a prendere il posto alla guida della Neurochirurgia;

Il “toto” riguarderebbe anche il ruolo di coordinatore delle sale operatorie del “San Salvatore”, con l’atavico duello tra chirurghi e anestesisti e candidati più quotati Luigi Di Clemente, primario di Urologia, Franco Marinangeli, direttore dell’Istituto di anestesia e rianimazione dell’Università, che sposterebbe gli equilibri. Alberto Orsini



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

SANITA': GALZIO LASCIA OSPEDALE L'AQUILA, ''OFFERTA IRRINUNCIABILE DA ASL PAVIA''

L'AQUILA - Il professor Renato Galzio, neurochirurgo di fama internazionale, lascia l'ospedale dell'Aquila. Il primario del reparto di Neurochirurgia dopo l'estate si trasferirà alla Asl di Pavia. Ne ha già dato comunicazione al direttore generale dalla Asl provinciale, Rinaldo... (continua)

SANITA': GALZIO VIA DALL'AQUILA E' UN CASO ''SE DECIDO, LO DICO'', MA RICCI E' GIA' PRONTO

L'AQUILA - “Le voci di popolo, o che possono nascere anche da invidie professionali, non è detto che si debbano riportare così come capita. Il giorno in cui dovessi prendere una decisione, la comunicherò ufficialmente”. Lo afferma... (continua)

L'AQUILA: GALZIO A PAVIA TRA POLEMICHE E SMENTITE, ASL E UNIVERSITA' SAPEVANO

di Alessia Centi Pizzutilli
L'AQUILA - È diventato un vero e proprio caso il trasferimento del professor Renato Galzio, neurochirurgo di fama internazionale, primario del reparto di Neurochirurgia dell'ospedale "San Salvatore" dell'Aquila, alla Asl di Pavia. Trasferimento che Galzio non ha negato,... (continua)

OSPEDALE L'AQUILA: AL VIA LA SUCCESSIONE A GALZIO PER COORDINARE SALE OPERATORIE

di Alberto Orsini
L’AQUILA - Scatta il “toto” coordinatore della sala operatoria dell’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila, con l’atavico duello tra chirurghi e anestesisti che si ripropone. Un effetto collaterale dell’addio annunciato, e fin qui mai smentito, del primario della Neurochirurgia... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui