OSPEDALE L'AQUILA: GIORGI (CISL), ''FARE CHIAREZZA
SU DENUNCE FUMO IN SALA OPERATORIA E ALTRO''

Pubblicazione: 18 settembre 2017 alle ore 11:41

Gianfranco Giorgi

L’AQUILA - “Sulla grave questione che riguarda i presunti episodi di fumo in zone vietate, come le sale operatorie, e vie di fuga ostruite all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, va fatta subito chiarezza”.

A intervenire, dopo la polemica scaturita dalla denuncia di un dipendente dell’ospedale aquilano, disvelata da AbruzzoWeb, è il coordinatore Cisl sanità della provincia dell’Aquila, Gianfranco Giorgi, che chiede “l’avvio immediato di un’indagine da parte delle autorità preposte”.

Sul tema il lavoratore dell’ospedale ha presentato in estate una serie di esposti corredati da documentazione fotografica, denunciando, oltre al fumo e alle vie di fuga, anche il riutilizzo di strumenti monouso sterilizzati, la sparizione misteriosa di stupefacenti, indennità pagate e non dovute. Tutto questo all'interno del blocco operatorio, il cuore dell'ospedale.

La Asl, tuttavia, per bocca del direttore generale, Rinaldo Tordera, ha assicurato che al termine degli accertamenti svolti è stato smentito ogni addebito; il vice sindaco del capoluogo con delega alla Sanità, Guido Liris, medico ospedaliero in aspettativa, ha ulteriormente aggiunto che dal verbale di un’ispezione dei carabinieri del Nucleo antisofisticazione le accuse vengono smentite.

“Se suffragato da elementi di certezza - afferma perciò Giorgi - quanto portato alla luce sarebbe di una gravità estrema, tanto più in quanto avvenuto all’interno di un ospedale pubblico dove dovrebbero essere garantiti i diritti degli utenti, in termini di sicurezza, qualità delle prestazioni ed efficienza”.

Secondo il sindacalista, “emerge un quadro preoccupante su cui va fatta immediata chiarezza per non offuscare l’immagine del San Salvatore che eccelle per molti aspetti sanitari e per il livello delle prestazioni erogate, grazie anche all’abnegazione e alla professionalità di tutto il personale”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

OSPEDALE L'AQUILA: DIPENDENTE DENUNCIA FUMO AL BLOCCO OPERATORIO

di Alberto Orsini e Berardino Santilli
L’AQUILA - Fumo al blocco operatorio e perfino nelle sale del responsabile antifumo all’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila, buchi nella filiera di controllo dell’utilizzo degli stupefacenti e sparizioni non denunciate, uscite di emergenza ingombrate da armadi e... (continua)

OSPEDALE L'AQUILA: LIRIS, ''I NAS ESCLUDONO IRREGOLARITA'''; TORDERA ''NESSUNO FUMA''

di Alberto Orsini e Berardino Santilli
L’AQUILA - “Il 18 agosto scorso la sezione dei Carabinieri del Nucleo anti sofisticazioni di Pescara ha effettuato un’ispezione all’ospedale San Salvatore dell’Aquila e dalla relazione non emergono irregolarità di rilievo”. È il vice sindaco dell’Aquila, Guido... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui