OSPEDALE L'AQUILA: RIUNIONI SUL FUMO
AL BLOCCO OPERATORIO; LIRIS 'PUGNO DURO'

Pubblicazione: 26 ottobre 2017 alle ore 06:47

L'ospedale San Salvatore dell'Aquila
di

L’AQUILA - Una giornata convulsa di riunioni, all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, tra imbarazzi e tensioni, dopo che AbruzzoWeb ha svelato il dossier “bis” sui problemi del blocco operatorio.

Un documento in cui la caposala, colonna portante del reparto, ammette la veridicità di alcuni dei rilievi già denunciati da un dipendente in due esposti contro di lei, pure portati alla luce da questo giornale, a partire dalla cattiva e pericolosa abitudine di fumare nel blocco operatorio.

E questo a dispetto di una visita dei carabinieri del nucleo anti sofisticazioni (Nas) che, un mese dopo le accuse e una decina di giorni dopo la difesa con mezze ammissioni, hanno escluso ogni irregolarità.

Bocche cucite, come al solito quando ci sono situazioni di questo genere, dai vertici della Asl provinciale numero 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila: il direttore generale, Rinaldo Tordera, non ha risposto alle telefonate di questo giornale.

Contattato da questo giornale, l’ufficio stampa ha confermato che la Asl non replicherà alla conferma del fatto che si fumi all’interno del blocco operatorio.

Chi invece commenta le novità è il vice sindaco del capoluogo con delega alla Sanità, Guido Liris, che è anche medico ospedaliero in aspettativa, e che annuncia un atteggiamento più rigido rispetto alla volta scorsa quando aveva smentito l’assenza di “irregolarità di rilievo” proprio in virtù del rapporto dei militari dell’Arma.

Da quanto appreso da fonti interne alla struttura ospedaliera, a occuparsi in concreto della vicenda è il direttore sanitario aziendale, Maria Teresa Colizza, che nei prossimi giorni convocherà una serie di riunioni per affrontare i problemi emersi e prendere le doverose contromisure.

“Le cattive abitudini vanno condannate con forza - afferma ad AbruzzoWeb - Alla luce di queste nuove informazioni, mi relazionerò con il management e la direzione sanitaria di presidio (affidata a Giovanna Micolucci, ndr) per capire l’entità delle criticità che, in parte, contraddicono il report dei Nas”.

Secondo Liris, “con il direttore Tordera c’è un’interlocuzione istituzionale, e guai se un’amministrazione comunale non avesse rapporti anche quotidiani con i responsabili dell’azienda più importante a livello provinciale, ma non per questo la nostra interlocuzione non è critica quando appunto emergono criticità, come in questo caso”.

“Ci sarà pugno duro nel verificare le cose come stanno, senza sconti - assicura - In ballo c’è la difesa del lavoro dei professionisti del San Salvatore, vogliamo garantire che isolate mal abitudini non vadano a condizionare negativamente l’offerta sanitaria e il bene del paziente”, conclude Liris.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

OSPEDALE L'AQUILA: DIPENDENTE DENUNCIA FUMO AL BLOCCO OPERATORIO

di Alberto Orsini e Berardino Santilli
L’AQUILA - Fumo al blocco operatorio e perfino nelle sale del responsabile antifumo all’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila, buchi nella filiera di controllo dell’utilizzo degli stupefacenti e sparizioni non denunciate, uscite di emergenza ingombrate da armadi e... (continua)

OSPEDALE L'AQUILA: LIRIS, ''I NAS ESCLUDONO IRREGOLARITA'''; TORDERA ''NESSUNO FUMA''

di Alberto Orsini e Berardino Santilli
L’AQUILA - “Il 18 agosto scorso la sezione dei Carabinieri del Nucleo anti sofisticazioni di Pescara ha effettuato un’ispezione all’ospedale San Salvatore dell’Aquila e dalla relazione non emergono irregolarità di rilievo”. È il vice sindaco dell’Aquila, Guido... (continua)

OSPEDALE L'AQUILA: LA CAPOSALA AMMETTE, ''FUMO AL BLOCCO OPERATORIO'' DOSSIER BIS

di Alberto Orsini e Berardino Santilli
L’AQUILA - Svelato il dossier “bis” sui problemi del blocco operatorio dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila: stavolta a scrivere è la caposala, che rappresenta il perno organizzativo, a confermare alcuni dei rilievi già denunciati da un dipendente,... (continua)

ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui