PERDONANZA: BIONDI, 'TROPPE DIVISIONI IN CITTA', BISOGNA UNIRE GLI SFORZI'

Pubblicazione: 23 agosto 2017 alle ore 22:00

Pierluigi Biondi

L’AQUILA - “La riconciliazione, la pacificazione, sono valori da perseguire, innanzitutto, partendo proprio da noi, dalla nostra città, dove, purtroppo, persistono ancora troppe animosità, troppe divisioni, troppi steccati”.

Lo ha detto il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, nel corso del suo discorso alla cerimonia di apertura della 723ª Perdonanza Celestiniana, l’annuale giubileo aquilano.

Per Biondi, sindaco da circa 2 mesi, l’inizio di mandato è stato contraddistinto da numerosi spunti polemici con la ex maggioranza di centrosinistra, ora all’opposizione.

Ma per il primo cittadino, “bisogna superare la visione individuale per guardare all’interesse collettivo, superiore, della nostra comunità. Una responsabilità - ha aggiunto - che spetta soprattutto a noi rappresentanti istituzionali, chiamati dai cittadini all’onere e all’onore di governare”.

“Bisogna dimostrare maturità, obiettività, onestà intellettuale, amare la città e anteporre il suo interesse generale a quelli particolari - ha aggiunto ancora - Occorre unire gli sforzi e le risorse per lavorare insieme, unendoci attorno a progetti e obiettivi comuni e non dividendoci nei mille rivoli di ripicche e pregiudizi”.

Secondo il primo cittadino, “le battaglie bisogna farle insieme e all’esterno, al di fuori e non all’interno delle mura.

Diceva Erasmo da Rotterdam: ‘Nella concordia anche le piccole cose crescono, nella discordia perfino le grandi vanno in rovina’. Un monito da tenere a mente”, ha concluso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui